Giovedì, 28 Ottobre 2021
il forfait su canale 5

Massimo Giletti spiega perché non si è presentato a Scherzi a Parte

Il conduttore, protagonista di uno scherzo andato in onda domenica scorsa, ha preferito non essere in studio

Lo scherzo architettato ai danni di Massimo Giletti, andato in onda domenica a Scherzi a Parte, ha fatto ridere. La sua assenza in studio chiacchierare. Il conduttore non aveva preso bene il tiro franco del programma di Canale 5, tanto da intimare subito dopo: "Non vi firmo la liberatoria", ma dietro al suo forfait c'è altro. 

A spiegarlo è proprio il conduttore, che ha commentato la vicenda questa mattina durante la conferenza stampa di Non è l'Arena: "Non sono andato perché ho un contratto con La7 e non mi sembrava il caso - ha fatto sapere - Non si poteva fare". Liquidando velocemente la questione, Giletti ha concluso ironizzando: "Sono già cascato nello scherzo, ho fatto la figura dello scemo, va bene così. Tra l'altro sono stati bravissimi, perché davvero non avevo capito niente. Poi è di due anni fa lo scherzo, non ero ancora sotto scorta". Insomma, una partecipazione ormai andata in prescrizione. 

Lo scherzo

Massimo Giletti era stato invitato a Pescara per presentare il suo libro. In platea un certo Mario De Benedictis si presenta come un erede di Gabriele D'Annunzio e gli presta una fantomatica penna appartenuta allo scrittore, dal valore di 120 mila euro, per firmare le copie. Finita la presentazione, il conduttore ripone la penna nella custodia, avvisando l'erede, e va via. In macchina, di ritorno verso Roma, riceve la telefonata di De Benedictis che lo accusa di aver rubato la penna, ma dopo aver respinto ogni insinuazione e messo giù viene a sapere che la penna l'ha rubata il suo autista per rivenderla a un ricettatore che li aspetta alla stazione abbandonata di Pescina. Fermata che per Giletti diventa il capolinea: una volta sceso, imbufalito, chiama i carabinieri per denunciare tutto. Viene fermato in tempo ma all'annuncio di essere su Scherzi a Parte risponde infastidito. 

Non è l'Arena, Massimo Giletti: "La scorta, la morte di mio padre, stavo per mollare"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Giletti spiega perché non si è presentato a Scherzi a Parte

Today è in caricamento