Lunedì, 12 Aprile 2021
Masterchef / Italia

MasterChef 10, la finale: vince Aquila, l'"eterno secondo" spicca il volo

I tre menu particolarissimi dei finalisti Aquila, Antonio e Irene, e il nome del vincitore finale

Francesco Aquila è il decimo MasterChef italiano. Una soddisfazione enorme per colui che si era auto definto nella penultima puntata l'"eterno secondo" ma che ha saputo riscattarsi alla grande con il suo menu, mettendo a frutto gli insegnamenti appresi nel corso del cooking show ma anche il suo mix equilibrato di pregi: fantasia, precisione, una buona gestione della tensione, tecnica, buonumore e voglia di dare il massimo. E la sua immancabile esclamazione "Zio Bricco" è finita subito su tutti i social con centinaia di fan pronti a supportare il loro beniamino. Aquila potrà dunque ora coronare il suo sogno, annunciato prima della finale: con la vittoria il maitre di 34 anni vuole dare un futuro alla sua bambina e ai suoi genitori.

La sfida è iniziata giovedì 4 marzo alle 21,15 su Sky Uno con la prima prova, lo skill test che ha messo a dura prova tutti i concorrenti, con ospiti d'eccezione e anche i tre giudici - Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli e Bruno Barbieri - ai fornelli. Alla fine, a guadagnarsi la casacca e la balconata, sono stati Irene, Aquila e Antonio, e Monir è stato eliminato.

Le "tifoserie"

Ha avuto poi inizio la prova finale, quella del menu creato dai concorrenti. A tifare, tutti gli altri ex aspiranti cuochi di MasterChef 10. Ogni concorrente ha potuto scegliere 4 "ultras" a supportarlo dalla balconata.

Aquila ha detto: "Nella mia tifoseria vorrei Eduard, Monir, Daiana e Jia-Bi". 

Irene ha voluto a tifare per lei invece Cristiano, Maxwell, Igor e Ilda (elegantissima, per la gioia del suo ammiratore Max).

Antonio ha voluto Azzurra, Federica, Alessandra e Irish.

Tre curiosità

Una puntata decisamente "rosa" per il look dei partecipanti: dal completo sgargiante di chef Bruno Barbieri alla camicia di Monir (prestata da Eduard, come ha ammesso lui candidamente, strappando ancora una volta le risate di tutti) passando per l'abito tradizionale di Jia-Bi. 

Un'altra curiosità: Cristiano ha ammesso di essersi licenziato dopo aver rincorso il sogno di diventare un cuoco. Ha capito che la sua strada è in cucina, e ha avuto coraggio. "Cavolini, puoi contare su noi tre" ha detto Barbieri.

Terza curiosità: sono arrivati anche i genitori a supportare i tre finalisti e, per la gioia dei fan di Aquila, è ricomparso il padre, commentatissimo sui social per la sua somiglianza con il figlio. Ma è arrivata anche la madre e, anche lei, si è rivelata molto simile ad Aquila!

I menu dei concorrenti

Antonio ha portato un menu intitolato "Il viaggio dentro di me" per celebrare ricordi ed emozioni. Si inizia con un antipasto, "My dark side", a base di finta seppia nera. Poi il primo è "La domenica in Irpinia di un novarese", risotto con sugo d'agnello che ricorda i momenti di ritrovo con la famiglia. Il secondo piatto è "Dedicato al piccioncino di nonna Emma", uno dei piatti che lei faceva al nipote. Il dessert "La mia torta co'i bischeri", una torta che racchiude i ricordi dell'infanzia, con l'utilizzo spettacolare di isomalto che sembrava vetro soffiato.

Il menu di Aquila è "My way", la mia strada, ricca di ricordi, famiglia e consapevolezze. Il primo piatto è "Tavola pronta", con gli ingredienti semplici che erano certezze sul tavolo dei suoi nonni. Poi "Niña Pinta e Santa Maria", viaggio nel presente, e ancora "Finestra sul sogno" con le tradizioni, un piatto povero della sua terra rivisitato a suo modo. Il dolce è una scarcedda pugliese rivisitata a suo modo (riproducendo una sorta di nido d'aquila che vuole spiccare il volo), memore dei viaggi dalla Puglia a casa, quando le scarcedde dopo le ore trascorse in auto arrivavano rotte.  

Il menu più fuori dagli schemi è decisamente quello di Irene, che ha voluto stupire con il menu "Fuori di testa": "Non sono in ordine - ha detto - sono quattro portate, sta a voi decidere coe interpretarle e in che ordine". Il primo piatto proposto è a base di ricotta romana di pecora in chiave dolce, a seguire un piatto crudista, e poi "Tripudio", un piatto vegano che ha al centro la cipolla e che, per l'impiattamento artistico, ha lasciato tutti a bocca aperta. E poi "Pan Papato" che "non vuole chiudere il menu, perché non sarà l'ultimo piatto ma il primo di un grande inizio", molto scenografico anche questo, con una cascata di vapore. Tutte le portate avevano una nota dolce e una salata.

In generale i tre concorrenti si sono presentati con piatti molto creativi, anche se non sempre gli esperimenti più audaci si sono rivelati riusciti dal punto di vista del gusto.

Dopo una snervante attesa, i giudici hanno preso una difficile decisione dato l'alto livello raggiunto da tutti e tre i finalisti: ma il migliore, il decimo MasterChef italiano, ha annunciato Barbieri, è Aquila.

"Irene, quando sei arrivata hai subito raccontato la tua storia e l'hai condivisa con tutti, ti sei messa in discussione trovando sempre un appiglio per metterti in gioco e crescere. Fai dannatamente quello che vuoi, e non fai mai quello che gli altri si aspettano da te, questo è il tuo grande insegnamento - hanno detto i giudici -. Antonio hai dimostrato grandi doti tecniche e una passione sconfinata, hai portato piatti di alto livello ma a volte ti sei lasciato abbattere dalle sconfitte e ti sei chiesto perché tu che fossi bravo perdessi contro una persona meno brava. Hai proposto un menu con una grande anima insegnando che dobbiamo fare ogni sforzo per non perdere mai il cuore. Aquila non hai mai negato un sorriso a nessuno nemmeno nei momenti più bui, offrendo sempre una mano a tutti, abbiamo dovuto ricordarti che le persone che aiutavi potevano togliere qualcosa a te, ma per te l'amicizia è sempre venuta prima, è un valore, una cosa che sembrava perduta ma tu qui dentro l'hai rinvigorita, questo è il tuo grande insegnamento".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MasterChef 10, la finale: vince Aquila, l'"eterno secondo" spicca il volo

Today è in caricamento