Lunedì, 25 Ottobre 2021
Tv

La confessione commovente in tv di Mauro Coruzzi: ecco perché ha lasciato Italia Sì

Coruzzi è comparso a sorpresa durante la prima puntata del programma di Marco Liorni per spiegare i motivi che lo hanno spinto a rinunciare a partecipare anche alla seconda edizione dello show: una scelta che non è stata dettata da troppi impegni professionali bensì da un problema grave

Mauro Coruzzi quest’anno non partecipa a Italia Sì. Il suo nome non figura tra il cast ufficiale della seconda stagione del programma di Marco Liorni ma fino ad ora non era stato chiaro il motivo. A farlo, durante la prima puntata andata il 14 settembre, è stato proprio lo stesso Coruzzi, in arte Platinette, salendo sul podio per raccontare i motivi della sua scelta.

Non si è trattato di sovrapposizioni professionali, come in un primo momento si era ipotizzato (Coruzzi sarà tra i giudici di Amici Celebrities insieme a Ornella Vanoni e Giuliano Peparini), bensì di una decisione presa per salvaguardare la propria salute.

Visibilmente commosso e con l’affanno, Coruzzi si è rivolto direttamente al pubblico per spiegare cosa è successo.

“Ho chiesto a Italia Sì di ospitarmi per questa prima puntata per spiegare quello che mi sta succedendo. 45 anni come autore e conduttore radiotelevisivo festeggiati quest’anno (…) Una vita zeppa di impegni, oltre alla radio e alla televisione è arrivato anche il cinema con Ferzan Ozpetek e Francesco Nuti, è arrivata la musica, la mia vera grande passione, Sanremo qualche anno fa nel 2015 in coppia con Grazia Di Michele. In tutti questi anni però c’è stato un rumore sordo dentro di me, un difficile male da combattere perché è una patologia vera: il mangiare compulsivo, senza averne bisogno. L'ultimo anno trascorso a Italia Sì (…)  è stato un anno difficile: nelle ultime puntate dell’edizione dell’anno scorso trascinavo una gamba e non volevo farmi vedere da nessuno.  Ringrazio la discrezione delle mie amiche Elena (Santarelli, ndr) e Rita (Dalla Chiesa, ndr) per aver compreso e aver rispettato la mia privacy. Ma il male andava estirpato”

Italia Sì, Mauro Coruzzi ammette: "Dovevo occuparmi di lavorare su di me"

Coruzzi ha ammesso che alla fine della stagione scorsa ha deciso di prendersi una pausa dagli impegni di lavoro troppo lunghi e gravosi, pur ringraziando per le offerte ricevute, per concentrarsi sulla propria vita. “Ho capito che non potevo più accettare percorsi molto lunghi di lavoro, come ad esempio l’anno scorso venendo a Roma ogni settimana il venerdì e il sabato e facendo una trasmissione straordinaria come Italia Sì e ho deciso che dovevo occuparmi di lavorare su di me”, ha spiegato Coruzzi.

Platinette: "Tra gli amici obesi Costanzo, davanti a un bignè sembra un tossico" 

“L'ho fatto con un regime alimentare molto severo. Una prova di forza per capire se sarei stato in grado di reimpossessarmi della mia vita”, ha detto. In questo percorso per Coruzzi però era importante spiegare di persona a Liorni, a Santarelli, Dalla Chiesa e soprattutto al pubblico perché ha deciso di rallentare un po’ e quindi di lasciare la trasmissione: “Prima rimetto a posto le fondamenta, poi magari ci rivediamo”.

Al termine del discorso, quando è sceso dal podio, Liorni è corso ad abbracciare Coruzzi, invitandolo a restare un po’ come ospite in trasmissione. Coruzzi è andato quindi a salutare Adriano Panatta e Manuel Bortuzzi, nuovi protagonisti di questa edizione, ed è rimasto a seguire il programma, sostenuto dagli applausi del pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La confessione commovente in tv di Mauro Coruzzi: ecco perché ha lasciato Italia Sì

Today è in caricamento