Giovedì, 22 Aprile 2021

Michelle Hunziker, pace fatta con la Botteri: "Abbiamo vinto la sfida contro falsità e cattiverie"

Tra la conduttrice e la giornalista Rai tutto chiarito dopo il servizio di 'Striscia la Notizia' che aveva fatto esplodere una tempesta mediatica

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker tira un sospiro di sollievo e si prende la sua rivincita dopo giorni di gogna mediatica che sono arrivati a costarle insulti e addirittura minacce. Tutto chiarito con Giovanna Botteri, a cui la conduttrice si era appellata per chiarire come nel servizio di Striscia non ci fosse nulla di offensivo nei suoi confronti. La risposta della giornalista Rai è arrivata attraverso un videomessaggio, trasmesso mercoledì sera dal tg satirico di Canale 5, e condiviso dalla Hunziker sul suo profilo Instagram.

"Non dobbiamo fare pace perché non abbiamo litigato" ha chiarito con un bel sorriso la Botteri, per poi ribadire: "La satira è libertà". Parole che la conduttrice svizzera aspettava da giorni: "Ci siamo sentite, abbiamo chiacchierato e ci siamo anche fatte due belle risate - fa sapere - Il sunto di tutta questa storia è: Giovanna Botteri e io abbiamo vinto una grande sfida, la sfida contro le falsità, le ipocrisie, le cattiverie e la violenza (anche nei miei confronti). Gli haters, i 'paladini' e le 'paladine' di una giustizia mai richiesta da parte di una donna, hanno massacrato un'altra donna e la sua famiglia. Giovanna non voleva e non doveva essere difesa da me, perché non era mai stata attaccata. Io e lei appena potremo, ci incontreremo di persona e brinderemo alle donne che fanno squadra. Solo così vinceremo tutte le nostre battaglie. La prima che dobbiamo combattere tutti insieme è la battaglia contro l'odio sui social! Bisogna togliere la possibilità alle persone ignoranti di insultare e denigrare gratuitamente la gente".

. Ci siamo sentite, abbiamo chiacchierato e ci siamo anche fatte due belle risate. Il sunto di tutta questa storia è: Giovanna Botteri ed io abbiamo vinto una grande sfida: la sfida contro le falsità, le ipocrisie, le cattiverie e la violenza (anche nei miei confronti). Gli haters, i “paladini” e le “paladine” di una giustizia MAI richiesta da parte di una donna, hanno massacrato un’altra donna e la sua famiglia. Giovanna non voleva e non doveva essere difesa da me, perché non era mai stata attaccata. Io e lei appena potremo, ci incontreremo di persona e brinderemo alle donne che fanno squadra. Solo così vinceremo tutte le nostre battaglie. La prima che dobbiamo combattere tutti insieme è la battaglia contro l’odio sui social! Bisogna togliere la possibilità alle persone ignoranti di insultare e denigrare gratuitamente la gente.

Un post condiviso da Michelle Hunziker (@therealhunzigram) in data:

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michelle Hunziker, pace fatta con la Botteri: "Abbiamo vinto la sfida contro falsità e cattiverie"

Today è in caricamento