Giovedì, 15 Aprile 2021

Lo sfogo di Monica Leofreddi: "Mi mancate. Vorrei lavorare, ma non dipende da me"

La conduttrice, assente dalla tv da due anni, dedica via social un messaggio ai telespettatori: "Il lavoro è dignità"

Monica Leofreddi, 54 anni

Monica Leofreddi, tra le conduttrici più amate della tv italiana, affida ai social uno sfogo per rispondere a quanti le chiedono i motivi della sua assenza dalla televisione. "Non dipende da me", fa sapere, lasciando intendere di avere molta voglia di lavorare, nonostante l'azienza la tenga "in panchina" da diverso tempo. La presentatrice, che ha storicamente legato il suo volto alla Rai, è ferma dopo la fine della sua ultima stagione di 'Torto o ragione?', programma televisivo giuridico andato in onda su Rai Uno fino al 2017.

Lo sfogo di Monica Leofreddi

"Mi mancate - scrive Monica su Instagram -  In molti con affetto mi scrivete “manchi dalla tv” oppure “quando torni con un tuo programma?”. Io rispondo sempre NON DIPENDE DA ME. Lavoro da quando avevo 16 anni , il lavoro è necessità e dignità in più io ho fatto televisione e sono stata fortunata perché per me è stata una scuola di vita".  "Mi piacerebbe tornare ad avere un mio programma ed è per questo che vi dico mi mancate - prosegue - Vi ringrazio tutti insieme per l’affetto che mi dimostrate da sempre. Non smetto di sperare!". 

La solidarietà delle colleghe Manila Nazzaro e Georgia Luzi

Tanti i messaggi d'affetto scritti dai telespettatori sotto al post. A stretto giro, poi, arrivano anche manifestazioni di solidarietà da parte di alcune colleghe del mondo dello spettacolo. "Il lavoro è necessità e dignità. Quanta verità in queste parole - digita Georgia Luzi - Sono in molti a pensare che il far parte dello scintillante mondo dello spettacolo, non sia lavorare. E questo perché sempre di più nel corso degli anni, è passata l’idea che “l’ improvvisazione” e l’assenza di capacità, siano elementi sufficienti per avere un “posto al sole”; basta sorridere e leggere un gobbo. Zero empatia, zero “pancia”, zero umiltà, zero passione. Come direbbe qualcuno...solo business". E ancora: "Cara Monica resisti (resistiamo), e sappi che anche a me manca la tua professionalità, il tuo essere accogliente e rassicurante, il tuo approccio non invasivo, la tua capacità di sapere raccontare in modo semplice anche le cose più difficili. Creiamo un movimento e fondiamo una nostra tv". 

"Dolcissima Monica - commenta Manila Nazzaro - speriamo qualcosa cambi presto e chi merita di tornare a lavorare come te, a prescindere dalle necessità personali, riceva presto una chiamata. Detto ciò, siccome tutto cambia e tutto gira.. MAI ARRENDERSI! Tvb". 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sfogo di Monica Leofreddi: "Mi mancate. Vorrei lavorare, ma non dipende da me"

Today è in caricamento