Mercoledì, 28 Luglio 2021
lutto

È morto Paolo Beldì, il regista tv trovato senza vita in casa: l'allarme dopo l'assenza a Belgio-Italia

Il noto regista televisivo avrebbe compiuto 67 anni tra pochi giorni

Paolo Beldì (Ansa)

È  morto Paolo Beldì, famoso regista televisivo che ha firmato programmi come 'Quelli che il calcio', 'Grazie a tutti' e tre edizioni del Festival di Sanremo. Beldì, che avrebbe compiuto 67 anni tra pochi giorni, è stato trovato senza vita in casa a Magognino, frazione di Stresa, dopo che un'amica ha lanciato l'allarme non avendolo visto al circolo di Levo dove avrebbero dovuto vedere tutti insieme la partita Belgio-Italia degli Europei di calcio. Secondo le prime informazioni, si sarebbe trattato di un infarto.

Simona Ventura piange Paolo Beldì: "Ti ho detto grazie troppo tardi"

La carriera di Paolo Beldì, il regista "dei calzini"

Nato a Novara 66 anni fa, Paolo Beldì fece dell’indugio su un dettaglio la cifra distintiva del suo modo di essere regista. Negli ambienti televisivi, infatti, era noto anche come ‘regista dei calzini’ proprio perché dalla cabina di regia riusciva a catturare dettagli minuziosi. In particolare, fu con una trasmissione Rai, ‘Diritto di replica’ con Fabio Fazio e Sandro Paternostro, che emerse la sua attitudine a fermarsi su un calzino abbassato o su un altro dettaglio, arrivando a riprendere quasi a tradimento uno spettatore addormentato nella platea di un Festival di Sanremo.

Molto amico di Adriano Celentano (ha firmato i suoi programmi Svalutation, Rockpolitik, La situazione non è buona, Rock Economy), Beldì ha anche scritto tre libri, raccontando tutto il suo amore per il calcio (era tifoso della Fiorentina) e per la regia. Nel novembre 2009 ha collaborato con Gianni Morandi per lo show ‘Grazie a tutti’, in onda in prima serata su Rai 1 per quattro domeniche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Paolo Beldì, il regista tv trovato senza vita in casa: l'allarme dopo l'assenza a Belgio-Italia

Today è in caricamento