Giovedì, 3 Dicembre 2020

“Pamela Prati revoca il mandato all'avvocato dopo la richiesta di cachet a Non è la d’Urso”

A riportare l'ultima novità sul caso il sito Dagospia che ricostruisce la situazione dopo il forfait della showgirl nell'ultima puntata del programma

Pamela Prati e Barbara d'Urso

Ancora un altro tassello si aggiunge all’intricato quadro che da mesi pone al centro Pamela Prati e tutta la serie di enigmatiche figure responsabili di un’assurda quanto formidabile messinscena.

L’ultima novità in ordine di tempo è fornita dal sito Dagospia che per primo ha indagato sull’identità inesistente del fantomatico Mark Caltagirone e del castello di bugie poi impietosamente crollato: Pamela Prati avrebbe revocato il mandato a Irene Della Rocca, il suo avvocato, per aver chiesto un cachet esorbitante alla produzione di Live – Non è la D’Urso, programma a cui avrebbe dovuto presenziare nell’ultima puntata di mercoledì 12 giugno.

‘Live’, salta l’intervista a Pamela Prati, Barbara d’Urso: “Ha chiesto decine di migliaia di euro”

“Pamela Prati revoca il mandato al suo avvocato”: lo scoop di Dagospia

La decisione riportata da Dagospia arriva all’indomani dalle forti dichiarazioni di Barbara d’Urso che al pubblico del suo ‘Live’ ha spiegato i motivi per cui Pamela Prati non era presente in trasmissione come preannunciato: “Ci ha chiesto decine di migliaia di euro”, ha raccontato la conduttrice molto infastidita per l’accaduto.

E proprio in seguito all’episodio, la showgirl avrebbe revocato il mandato all'avvocato Irene della Rocca, che – si legge su Dagospia – “l'aveva accompagnata a Milano e che ieri pomeriggio (mercoledì 12 giugno, ndr) ha inviato al produttore di '’Live - Non è la D'Urso'’ il famigerato messaggio con la richiesta di un cachet esorbitante, all'insaputa della showgirl e senza la sua autorizzazione”.

La Prati, dunque, sarebbe estranea a tale richiesta economica e insieme all'altro legale che la segue da qualche giorno, l'avvocato Lina Caputo, avrebbe sempre chiarito che la sua eventuale partecipazione (e quella dell'avvocato Caputo) sarebbe stata a titolo gratuito, intenzionata com’era a mostrare privatamente alla d'Urso i messaggi, gli audio e i video che l'avevano convinta dell'esistenza di Mark Caltagirone. Inoltre, riporta Dago, la showgirl non sarebbe stata intenzionata a sottoporsi di nuovo alla diretta tv, tanto da inviare un messaggio direttamente alla conduttrice in cui precisava che la ragione era puramente personale, non economica.

Barbara d’Urso commenterà questo ennesimo colpo di scena? La prossima puntata di ‘Live – Non è la d’Urso’ ha già un’altra bella base da cui ripartire.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pamela Prati revoca il mandato all'avvocato dopo la richiesta di cachet a Non è la d’Urso”

Today è in caricamento