Martedì, 19 Ottobre 2021
Lo scontro

Paola Ferrari vs. Sky Club Calcio: "Melissa Satta stereotipo dei più triti"

Il volto Rai difende la showgirl ma attacca il programma satellitare

In difesa di Melissa Satta e all'attacco di Sky Calcio Club. Paola Ferrari non si sottrae mai ad eventuali polemiche, con la conduttrice Rai, storico volto di Novantesimo Minuto e della Domenica Sportiva, entrata a gamba tesa nei confronti del programma sportivo condotto da Fabio Caressa, con Melissa Satta unica donna dello studio.

Ferrari vs. Caressa & Co.

Intervistata dal settimanale Oggi, Ferrari ha criticato un siparietto andato in onda a Sky Calcio Club, con Caressa & Co. a pungolare la showgirl, affinché anche lei si levasse la giacca.  "Tutti quei risolini quando si è tolta la giacca: una scena vecchia, superata, avvilente", ha tuonato Ferrari. "È 'erbaccia' televisiva, che purtroppo fatichiamo a estirpare". A detta del volto Rai, è un "fatto incontestatible che un programma giornalistico debba esser fatto solo ed esclusivamente da giornaliste e giornalisti". L'ex moglie di Kevin-Prince Boateng non è iscritta all'Ordine.

Paola Ferrari lancia la bomba: "Tante giornaliste donne di calcio non sanno nulla"

Paola Ferrari, spesso critica nei confronti di Diletta Leotta, ha specificato che non nulla contro Melissa Satta, tanto da averla difesa cinque anni fa, "quando Sinisa Mihajlovic, col suo bel caratterino, disse riferendosi a lei che 'le donne non devono parlare di calcio'. Gli diedi del cafone e ne nacque un putiferio". Tutto questo, rimarca Ferrari, per ribadire come non abbia "alcun pregiudizio" nei confronti di Melissa.  "Anzi: mi è molto simpatica". Peccato che la sua presenza nello studio di Sky Calcio Club andrebbe ad alimentare "uno stereotipo dei più triti, quello della bella donna che sta lì solo per mettere in mostra le sue belle qualità. Non giornalistiche".

L'attacco a Diletta

Sul finire, Ferrari ha lanciato l'ennesima stoccata a Diletta Leotta, sottolineando come "a differenza di quacun'altra, che da brava donna di spettacolo si inventa pure dei flirt", Melissa "non si finge giornalista, non si atteggia a inviata, non pone domande, non fa interviste". "Insomma, la Satta la salvo". Ogni riferimento alla storia d'amore tra Diletta e Can Yaman, vera o presunta che sia, è puramente casuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Ferrari vs. Sky Club Calcio: "Melissa Satta stereotipo dei più triti"

Today è in caricamento