Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Tv

Paola Perego: "Papà falegname, mamma casalinga, i soldi per andare in vacanza non c'erano"

La conduttrice, che il 21 novembre torna in Rai con un nuovo programma, a cuore aperto sull'infanzia, la famiglia e il legame con il marito Lucio Presta

Una Paola Perego senza filtri quella che si è vista a 'Oggi è un altro giorno'. La conduttrice, che da sabato 21 novembre andrà in onda su Rai2 con un nuovo programma, 'Il filo rosso', si è raccontata a cuore aperto a Serena Bortone. La battaglia contro gli attacchi di panico, vinta da poco dopo anni di sofferenza, ma anche il legame con il marito Lucio Presta e i ricordi della sua infanzia, trascorsa a Monza.

Paola Perego: "Lucio è l'unico uomo che non mi ha mai giudicato"

Sposati dal 2011, Paola Perego e Lucio Presta sono una coppia inossidabile. "Dopo una settimana che ci frequentavamo - ha raccontato la conduttrice - gli ho detto che comunque fosse finita la nostra storia, lui sarebbe stato l'uomo più importante della mia vita. E così è, dopo 23 anni". Un incontro casuale, avvenuto dopo la separazione da Andrea Carnevale - padre dei suoi due figli, Giulia e Riccardo - che si è trasformato presto in un punto di riferimento: "Mi ha fatto capire che non era un uomo giudicante. Ascoltava e non giudicava. Io invece venivo da un rapporto completamente diverso, dove non mi si ascoltava e mi si giudicava. Il mio ex mi giudicava, ma eravamo giovani tutti e due e non aveva gli strumenti per comprendere questa malattia. Lo stesso avveniva con altri fidanzati, prima. Lucio invece mi ha saputo ascoltare e mi diceva le cose giuste. Mi diceva 'quanto sei bella', io lo guardavo convinta che stesse scherzando. Lui però è stato l'unico a cui ho creduto".

Paola Perego: "A casa non c'erano i soldi per andare in vacanza"

Nella lunga intervista, Paola Perego ha parlato anche dei suoi genitori, Pietro e Alice, insieme da 57 anni. "Oggi si amano tanto, in passato un po' meno - ha spiegato - Con l'età sono diventati l'uno indispensabile per l'altro. Hanno ritrovato armonia da grandi". Un'infanzia, la sua, trascorsa a Monza e senza tanti agi. "Papà faceva il falegname, mamma la casalinga. Hanno sempre cercato di non farci mancare nulla, ma facevamo l'indispensabile". Niente vacanze e la conduttrice ancora oggi ricorda la prima volta in cui ha visto il mare: "Soldi per andare in vacanza non ce n'erano. Mi ricordo in quinta elementare andai al mare con la scuola ed era la prima volta che lo vedevo. mamma venne con me, per vedere il mare anche lei. Aveva 38 anni. Dal pullman vedevamo il mare alla nostra sinistra e ci sembrava strano non vedere il bordo dall'altra parte, perché eravamo abituate al lago".

"Era un gioia infinita - ha detto ancora, rivivendo quei momenti - Quando vedi il mare per la prima volta da grande ti toglie il respisto. Io avevo 10 anni ma ne sentivo parlare dai miei amici che andavano in vacanza. Non riuscivo a immaginarlo. Mia madre rimase senza parole".

Paola Perego e il rapporto con i genitori

Parlando di loro, ha colto l'occasione per salutarli: "Sono in zona rossa, non posso vederli". Infine, sul rapporto che ha con loro ha spiegato: "Hanno vissuto la mia carriera sempre con grande normalità. Non ero la figlia da osannare, ma neanche da ostacolare. Mi dicevano 'se vuoi fare questo fallo, ma comportati sempre bene'. Sono sempre stati presenti, ma mai assillanti".

Paola Perego, nel passato episodi di autolesionismo: "Continuavo a battere il braccio contro il muro"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Perego: "Papà falegname, mamma casalinga, i soldi per andare in vacanza non c'erano"

Today è in caricamento