Lunedì, 10 Maggio 2021

Del Debbio a Beppe Grillo: "Poveraccio senza co***oni"

Dopo l'aggressione al giornalista di Diritto e Rovescio interviene il conduttore: "Il tuo passaggio precoce dal comico al tragico è un fenomeno di senilità"

Il conduttore di Diritto e Rovescio Paolo Del Debbio

Qualche giorno fa l'inviato di Diritto e Rovescio Francesco Selvi ha accusato Beppe Grillo di averlo aggredito. Secondo Selvi Grillo con uno spintone ha fatto cadere dalle scale il giornalista che è stato poi curato in ospedale per una distorsione al ginocchio con cinque giorni di prognosi. Ieri il conuttore della trasmissione di Rete4 Paolo Del Debbio ha risposto a Beppe Grillo: "Mi tocca intervenire, l'ho fatto solo una volta su accuse di fascismo ma l'ambiente è quello", dice il conduttore: "Ma tu sei un corruttore dei costumi, perché butti giù dalle scale un giornalista".

E poi: "Io vengo dai quartieri popolari, non mi fai paura. Non ti minaccio, perché non lo meriti, sei un poveretto che non meriterebbe tutto questo se non ci fossero cinque giorni di prognosi per un cronista". "Il tuo passaggio precoce dal comico al tragico è un fenomeno di senilità", conclude Del Debbio che rimarca: "Mi fai un baffo. Ma quando vuoi attaccare qualcuno e non hai due nocciolini ma due co***ni attacca quelli come me, più forti. Ma tu sei veramente un poveraccio".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Debbio a Beppe Grillo: "Poveraccio senza co***oni"

Today è in caricamento