Giovedì, 21 Gennaio 2021

Beppe e Rosario Fiorello commuovono il pubblico. L'esibizione in memoria del papà: "Morì in macchina, solo. Ma era felice" (VIDEO)

Nicola Fiorello è morto nel 1990 a causa di un infarto. Ieri l'omaggio dei figli nello show di Rai Uno Penso che un sogno così

Beppe e Rosario Fiorello in Penso che un sogno così

"Con mio fratello ci sarà un momento molto intimo, vedrete un qualcosa di bello e inedito". Così Beppe Fiorello aveva anticipato al pubblico uno spazio del suo show 'Penso che un sogno così', andato in onda nella serata di ieri su Rai Uno. E così è stato. Lo showman siciliano e il fratello Rosario sono stati protagonisti di un ricordo intenso del padre Nicola, scomparso nel 1990 all'età di 58 anni a causa di un infarto. 

L'omaggio di Beppe e Rosario Fiorello al papà

Un momento toccante in cui i due fratelli hanno omaggiato la memoria del papà con la dedica di uno dei suoi brani preferiti, ovvero 'Tu si na cosa grande' di Domenico Modugno, artista a cui Beppe ha dedicato l'intero programma volto a ripercorrere i momenti salienti della sua vita. Nicola Fiorello fu trovato morto nel parcheggio dopo essere uscito per andare a comprare le sigarette. Ieri sera Beppe e Rosario hanno intonato per lui all'unisono il brano di Modugno. Toccante un dettaglio: Rosario è salito sul palco indossando proprio la divisa da militare del papà. 

"Trovato in macchina dopo l'infarto, ma col sorriso sulle labbra"

La morte di Nicola è avvenuta a Carnevale. "Carnevale era il suo giorno preferito - ha esordito Beppe - E come ogni anno aveva organizzato una festa per tutti. E con mia madre ballava e ballava... distribuiva baci anche alle altre signorine, ma sempre con garbo. Poi disse 'vado in macchina, prendo le sigarette e torno'. Aveva parcheggiato la sua auto in una vita stretta e buia del mio paese... proprio lì. Poca luce e nessuno in giro per poterlo aiutare. Fu trovato così: con la cravatta slacciata, le mani sulla testa. E un col sorriso sulle labbra: era felice". Dunque l'interpretazione della canzone di Modugno: "Io sono certo che mio padre durante il tragitto dalla sala da ballo alla macchina, cantò una canzone: 'Tu si na cosa grande'. Io e mio padre ci siamo voluti veramente bene". 

Beppe Fiorello: “Quando morì mio padre mi crollò il mondo”

Rosario era al Festival di Sanremo

Già in passato Rosario aveva parlato del dolore della scomparsa improvvisa del papà. Un episodio che coincise con la sua partecipazione al Festival di Sanremo nei panni di inviato della radio. Il fatto lo sconvolse profondamente, tanto che in futuro andrà malvolentieri al Festival, anche solo come ospite. Il ritorno vero e proprio l'anno scorso, nei panni di co-conduttore, al fianco dell'amico storico Amadeus. 

Il video dell'omaggio di Beppe e Rosario Fiorello al papà

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beppe e Rosario Fiorello commuovono il pubblico. L'esibizione in memoria del papà: "Morì in macchina, solo. Ma era felice" (VIDEO)

Today è in caricamento