Giovedì, 24 Giugno 2021
la replica durissima

A 'Quarto Grado' l'intervista di Anna Corona, Piera Maggio sbotta: "Vergogna"

La mamma di Denise Pipitone tuona contro Gianluigi Nuzzi e il programma di Rete 4 che ieri sera ha dato spazio alla donna su cui da settimane sono tornate a concentrarsi le indagini

Piera Maggio contro l'intervista di Anna Corona a 'Quarto Grado'

Mentre 'Chi l'ha visto?' va avanti a spron battuto per cercare di scoprire la verità sulla scomparsa di Denise Pipitone, al fianco di Piera Maggio, facendo luce su errori e presunti depistaggi avvenuti 17 anni fa, ieri sera Gianluigi Nuzzi a 'Quarto Grado' ha mandato in onda un'intervista esclusiva fatta ad Anna Corona, ex moglie del papà di Denise e mamma di Jessica Pulizzi, assolta dall'accusa di aver rapito la bambina perché gelosa. Le indagini sono tornate a concentrarsi sulla donna, che al programma di Rete 4 ha dichiarato: "Ci troviamo in un processo mediatico che abbiamo già vissuto".

Mercoledì scorso i carabinieri della Scientifica, dopo una segnalazione, hanno fatto un'ispezione in quella che all'epoca era la casa di Anna Corona, senza però trovare nessuna traccia riconducibile alla scomparsa della bambina di Mazara del Vallo. "E' stato molto faticoso riprendere una quotidianità normale - ha detto ancora la donna nell'intervista - C'è stato un processo nei confronti di Jessica: dopo i tre gradi di giudizio, si è chiuso e mia figlia è stata assolta. Hanno indagato anche su di me, ed è stato archiviato tutto. Non sto criticando gli inquirenti e la magistratura: dico solo che, faticosamente, abbiamo provato a riavere una vita quasi normale che è ancora stata stravolta. Non lo ritengo giusto: siamo persone semplici". Anna Corona ha poi lanciato un appello: "Desidero la verità quanto Piera Maggio perché anche io ho le mie figlie. La verità rende le persone libere e noi lo siamo. Dalla mia separazione alla scomparsa di Denise sono passati quattro anni - ha detto ancora - Abbiamo avuto un passato un po' tortuoso ma non avremmo mai toccato una bambina per un tradimento". Infine le parole per Piera Maggio: "Non ho paura, non posso avere paura di una cosa che non ho fatto, che non abbiamo fatto. Poi gli inquirenti devono fare il loro lavoro, ma io non ho paura. Quel giorno lavoravo in albergo e non ho più niente da dire. Voglio solo rivolgermi a Piera Maggio e dirle che sono solidale con lei e voglio anche io la verità - ha concluso - Non mi interessa il suo pensiero: conosco il suo dolore, che è atroce, che nessuna madre dovrebbe provare. Voglio la verità tanto quanto lei. Sono con lei. Sono al suo fianco".

La rabbia di Piera Maggio dopo l'intervista di Anna Corona a 'Quarto Grado'

Piera Maggio è furiosa dopo l'intervista di Anna Corona a 'Quarto Grado'. La mamma di Denise si è sfogata su Facebook contro il programma di Rete 4: "Vergogna! Dopo 17 anni di bugie non accettiamo la finta solidarietà attraverso un appello! Vogliamo verità e giustizia". E ancora: "Quarto Grado solidarietà finta. Vergognoso e inaccettabile. Perché il trio A.C., J.P. e A.P. e parenti non dicono che anche dopo il sequestro di Denise hanno avuto un comportamento schifoso nei nostri riguardi tutte le volte che ci si incontrava per le vie di Mazara? Basta con le bugie, siamo stanchi. Dite la verità". Tanti sui social i messaggi di solidarietà nei confronti della famiglia di Denise. 

Sotto lo sfogo di Piera Maggio su Facebook

piera maggio-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 'Quarto Grado' l'intervista di Anna Corona, Piera Maggio sbotta: "Vergogna"

Today è in caricamento