Martedì, 15 Giugno 2021
boom

Pippo Baudo compie 85 anni e travolge Bonolis: "Volgare. Non si vergogna?"

Il conduttore non fa sconti al collega, ma bastona anche Carlo Conti: "Ancora torna con Tale e Quale? E' tremendo"

Paolo Bonolis e Pippo Baudo

A 85 anni, compiuti oggi, Pippo Baudo è lo spettatore per eccellenza. Dopo una vita da mattatore del piccolo schermo, il re della tv adesso la guarda e non fa sconti a nessuno, come svela in un'intervista a Il Giorno: "Ci mancherebbe che mi rimettessi in gioco. Mi limito a guardare e purtroppo vedo sempre le stesse cose, un format ripetuto 7, 8 volte". 

Nessun riferimento è puramente casuale e Baudo fa nomi e cognomi: "Leggo che Carlo Conti torna con Tale e Quale, ma è possibile? Ancora? E' tremendo". Il vero siluro però lo riserva a Paolo Bonolis: "E' bravissimo, è colto, spiritoso, intelligente. Ma non si vergogna a fare tutti gli anni Avanti un altro? Ma sforzati, inventa qualcosa di nuovo. E poi tutta quella volgarità. Alla volgarità ricorre chi non è bravo. La tv di oggi è fatta solo di fotocopie". 

In effetti di quella televisione che faceva lui oggi resta appena qualche rara traccia. Pilastro Rai, della sua carriera Baudo ha solo un rimorso. Il periodo in Mediaset: "Sono grato a Silvio Berlusconi che mi offrì un contratto così incredibile che fece arrabbiare anche Mike (Bongiorno, ndr). Feci Festival con Lorella Cuccarini e Gaspare e Zuzzurro. Fu un enorme successo, ma avevo nostalgia della Rai. Ogni volta che finiva una puntata pensavo 'alla Rai è un'altra cosa' - racconta - Parlai con Berlusconi e gli chiesi di lasciarmi andare. Lui capì il mio stato d'animo e acconsentì. 'Ma devi pagare una penale' mi disse. Pretese il palazzetto che avevo comprato al Palatino. E glielo diedi, compreso il bar che stava al piano terra". La Rai, però, non lo richiamò: "Passavo le giornate accanto al telefono chiedendogli 'quando squilli?'. Se mi chiamava qualcun altro chiudevo in fretta la comunicazione, avevo il terrore che mi cercassero dalla Rai e non mi trovassero. Biagio Agnes, potentissimo direttore Rai, aveva sentenziato 'Pippo Baudo non tornerà mai più'". Ma così non è stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pippo Baudo compie 85 anni e travolge Bonolis: "Volgare. Non si vergogna?"

Today è in caricamento