Mercoledì, 23 Giugno 2021
stop forzato

Lavoro nero, Roberto Angelini lascia Propaganda Live: "Ho sbagliato, ripongo la chitarra nella custodia"

L'annuncio del musicista su Instagram

Roberto Angelini, 45 anni (Crediti Instagram)

Roberto Angelini lascia Propaganda Live dopo il caso del lavoro nero. "Chiedo scusa. Ho sbagliato e mi dispiace. Ripongo la chitarra nella custodia e mi prendo una pausa", scrive su Instagram il musicista della nota trasmissione di La7 condotta da Diego Bianchi. L'annuncio arriva dopo le polemiche sollevate da alcune dichiarazioni in cui il chitarrista definiva "pazza incattivita dalla vita" una ragazza che lavorava in nero per il suo ristorante giapponese a Roma. La donna, infatti, lo aveva denunciato. 

Lo sfogo di Roberto Angelini: "15mila euro di multa per lavoro nero, denunciato da un’amica"

Le scuse affidate alla stampa nei giorni scorsi non bastano: Angelini decide di prendersi una pausa dopo il caos. E, anche se non lo precisa direttamente, è sottinteso che il suo stop professionale sia legato al programma televisivo in onda sulla rete di Cairo. "Ho avuto la sensazione di essere stato denunciato, ma anche questo è stato un errore. Assumerò la ragazza", si era giustificato il chitarrista giorni fa. E proprio rispetto a Propaganda Live aveva aggiunto: "Ho messi in cattiva luce… con tutti i servizi di Zoro….e poi c’è un coglione che assume in nero". 

La storia risale a marzo 2021. Durante il lockdown, dopo aver finito il turno oltre l’orario del coprifuoco, la ragazza sarebbe stata fermata al ritorno a casa dalla Guardia di Finanza e avrebbe dichiarato di lavorare nel locale di Angelini. Solo che quel lavoro era in nero. Rispetto ai successivi controlli dell’INPS era così partita una multa da 7200 euro, una sanzione, come spiegato dal giornale Domani, "in diffida", prevista se il dipendente in nero viene poi assunto dal datore di lavoro ma capace di aumentare fino a 14.400 euro se invece il titolare si rifiuta di regolarizzare la posizione del lavoratore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, Roberto Angelini lascia Propaganda Live: "Ho sbagliato, ripongo la chitarra nella custodia"

Today è in caricamento