Mercoledì, 28 Luglio 2021
Tv

Sara Rosati, chi è la nuova spalla di Santoro: addio Giulia Innocenzi

Dal pubblico di "Announo" alla co-conduzione di "M", per l'ex modella è un'occasione da non perdere

Sara Rosati

Lanciatissima nel suo nuovo ruolo di direttrice di Giornalettismo, Giulia Innocenzi molla Santoro. Ad affiancare il giornalista nel nuovo programma "M", in onda da giovedì 11 gennaio su Rai 3, alle 21:15, Sara Rosati.

28 anni, di Parma, laureata in Giurisprudenza, si è fatta conoscere ad "Announo" proprio quando al timone c'era la Innocenzi. "Vegetariana e anticlericale", si legge sul sito del programma, con una grande passione per i viaggi. Da sempre molto attenta ai diritti umani, il pubblico ha imparato ad apprezzarla per la sua forte determinazione, ma anche per la sua bellezza. Per anni, infatti, ha lavorato come modella e sui suoi profili social non mancano foto che confermano l'indiscutibile sex appeal. 

Michele Santoro, dunque, torna sulla terza rete con il format lanciato lo scorso giugno, che ha evidentemente trovato terreno fertile in questa nuova stagione televisiva. M come Mostro o Mistero. I "signori M", raccontati nel programma, sono tutti quei personaggi della storia recente o remota che appartengono tuttavia al presente perché, entrati nell'immaginario collettivo, sono diventati argomento di una discussione senza fine che coinvolge chiunque, anche chi non ha particolari conoscenze storiche ma che davanti a certi nomi non resta indifferente e si pone delle domande. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Rosati, chi è la nuova spalla di Santoro: addio Giulia Innocenzi

Today è in caricamento