Venerdì, 14 Maggio 2021
Il video virale

La versione sovietica del "Signore degli Anelli" appena riemersa in rete è una chicca da non perdere

I video originali

A distanza di quattro mesi dall'esilarante "Ciao, 2020" andato in onda a Capodanno, è diventata virale un'altra produzione televisiva russa, o per meglio dire in questo caso sovietica: è la versione de Il Signore degli Anelli prodotta nel 1991 da Leningrado TV, un'autentica perla che sembrava persa per sempre ma che l'emittente derivata da Leningrado TV, ovvero 5TV, ha pubblicato nei giorni scorsi su YouTube.

Cos'è questa storia del "Signore degli anelli sovietico"?

Il merito di aver diffuso la notizia fuori dai confini russi è del quotidiano britannico The Guardian, che ne ha parlato ieri in un articolo firmato dal corrispondente da Mosca Andrew Roth. 

E se in Ciao, 2020 quell'effetto di "cringe" (o imbarazzo) era sicuramente voluto dagli autori di quella che era una parodia di uno show all'italiana, nel Signore degli anelli sovietico l'imbarazzo è dovuto fondamentalmente a due cose: il fatto che si tratta di un film perla tv Urss di trent'anni fa, e l'impietoso confronto con la trilogia cinematografica firmata da Peter Jackson circa dieci anni dopo.

Come spiega Roth sul Guardian, l'adattamento televisivo sovietico dal titolo "Khraniteli" (che sarebbe la prima parte, ovvero La compagnia dell'anello) fu trasmesso per la prima e unica volta nel 1991 nella moritura Unione Sovietica. Le opere di Tolkien sono oggi molto apprezzate in Russia, grazie anche ai film di Jackson, ma per anni le traduzioni in russo furono dificili da trovare in URSS, forse a causa di qualche censura del regime nei confronti di un'opera che parlava di un'alleanza di uomini, hobbit ed elfi per sconfiggere un potere totalitario che arriva da est...

C'erano già stati alcuni adattamenti tv delle opere di Tolkien, e in rete si trova anche uno spezzone di un rifacimento de Lo Hobbit (link), ma questa versione della prima parte del Signore degli Anelli è assolutamente imperdibile.

Non tanto perché contiene scene tagliate nella versione di Jackson - come l'apparizione del personaggio dal nome Tom Bombadil - quanto perché, principalmente a causa del basso budget, si possono osservare effetti speciali piuttosto scadenti, una fotografia pessima e una recitazione non certo eccelsa, per cui non può fare molto la colonna sonora composta da Andrei Romanov della rock band Akvarium.

I video originali del Signore degli anelli russo

"Ci vorrebbe una statua per chi ha scoperto e digitalizzato questo capolavoro" è uno dei commenti che si possono leggere su YouTube. E non possiamo che essere d'accordo. Anzi, ci permettiamo un consiglio: per chi non sa il russo ma conosce la storia del Signore degli Anelli, può essere un'idea dare un'occhiata non troppo attenta all'opera sovietica, magari mentre si mangia o si sbrigano faccende domestiche. Può valere anche come ripasso in attesa dell'uscita del prequel a cui sta lavorando Amazon, tra l'altro...

La trama ufficiale della serie prequel del Signore degli Anelli che vedremo su Prime Video

Ecco quindi il video della prima parte

E la seconda e ultima parte: buona visione!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La versione sovietica del "Signore degli Anelli" appena riemersa in rete è una chicca da non perdere

Today è in caricamento