rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Tv

Sinead O'Connor, la rivelazione shock: "Mia madre aveva una stanza della tortura"

La cantante irlandese ha parlato degli abusi fisici e psicologici subiti durante tutta la sua infanzia

Un'intervista shock quella rilasciata da Sinead O'Connor alla tv americana, ospite dello show del Dr. Phil. La cantante irlandese, affetta da disturbi mentali, ha parlato degli abusi che dice di aver subito durante l'infanzia da parte di sua madre. 

I suoi continui crolli psichici dipenderebbero proprio da questo trauma. Abusi fisici e psicologici che avvenivano in casa, e i dettagli che l'artista 50enne ha raccontato sono davvero inquietanti: "Stava molto male. Era posseduta, anche se non sono certa di credere in certe cose. Aveva una stanza della tortura, sorrideva e godeva mentre ti feriva. Mi costringeva a dire e ridire "Non sono niente", mentre mi picchiava".

Soprusi e umiliazioni continue, tanto che la cantante non ha dubbi: "La cosa che amo di più di mia mamma è che sia morta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinead O'Connor, la rivelazione shock: "Mia madre aveva una stanza della tortura"

Today è in caricamento