Mercoledì, 3 Marzo 2021
un tuffo nel passato

C'è posta per te, Stefano De Martino in lacrime ricorda l'infanzia: pochi soldi e sacrifici

Lo showman si commuove per la storia di Giuseppe e Maria, che gli ricorda molto il suo passato a Napoli

(Nel video Stefano De Martino si racconta a 'C'è posta per te')

Non ha trattenuto le lacrime Stefano De Martino, ieri sera a 'C'è posta per te', dopo aver ascoltato la storia di Giuseppe e Maria, una coppia di Catania che con tanti sacrifici manda avanti la famiglia. Le difficoltà economiche non hanno mai scalfito il loro amore e il signor Giuseppe ha voluto far incontrare a sua moglie lo showman per cui va matta.

Stefano fa il suo ingresso in studio emozionato, abbraccia la signora Maria e si siede accanto a lei, ma appena inizia a parlare la commozione prende il sopravvento: "Faccio una fatica. La vostra storia mi ricorda tante cose della mia infanzia. Mi ricordo il rumore delle gocce nelle bacinelle che mettevamo a casa quando pioveva - racconta con le lacrime agli occhi - mi ricordo quando a 18 anni sono andato al banco dei pegni a impegnare due catenine d'oro che mi avevano regalato alla comunione per il biglietto del treno per andare a Roma a fare il provino per Amici. Quello che mi ricordo è lo sguardo di mio padre e quell'immensa sofferenza che solo un padre può provare sapendo di non poter dare tutto quello di cui ha bisogno un figlio. Io penso che l'amore riempie la vita, me l'hanno insegnato i miei genitori. Anche quando non avevamo nulla sentivamo di avere tutto".

Stefano De Martino ringrazia Maria De Filippi: "La mia vita è cambiata grazie a lei"

Stefano De Martino si congratula con Giuseppe e Maria e li incoraggia: "Siete belli. Lui è un uomo con una dignità enorme, un grande lavoratore. Tu sei una donna straordinaria perché gli sei stata accanto per tutto questo tempo". Poi ringrazia Maria De Filippi, che lo guarda con affetto: "La mia vita è cambiata grazie a quella signora là. Sono andato a riprendermi le mie catenine d'oro, ho incontrato un sacco di persone benestanti, ho frequentato ambienti diversi rispetto a quelli che frequentavo prima. Ho conosciuto un sacco di persone che hanno delle belle case, belle macchine, una bella vita apparentemente, ma non ho conosciuto ancora nessuno che ha la vita piena d'amore come la vostra, di stima reciproca, di rispetto e di dignità. Forse è una frase banale, però anche con quello che è successo nel'ultimo anno, ci siamo resi conto che l'unica cosa su cui possiamo contare sono i nostri affetti. Voi siete una famiglia ricca in questo senso e vi auguro di rimanere così per sempre".

Stefano De Martino si racconta: "La mia donna ideale? Deve essere tradizionale"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è posta per te, Stefano De Martino in lacrime ricorda l'infanzia: pochi soldi e sacrifici

Today è in caricamento