rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

"The Tender Bar" su Prime Video è l'esempio perfetto del grande cinema americano di una volta

Il 7 gennaio 2022 su Prime video è uscito The Tender Bar, film degli Amazon Studios diretto da George Clooney con Ben Affleck nel ruolo del co-protagonista, perché quello del protagonista ha come interpreti il giovanissimo esordiente italo americano Daniel Ranieri e il venticinquenne Tye Sheridan, che abbiamo già visto in Ready Player One.

The Tender Bar-2

Il film è tratto dall'omonimo libro (in italiano pubblicato con il titolo Il bar delle grandi speranze) scritto nel 2005 da John Joseph (detto J.R. o JR, dipende) Moehringer, che in The Tender Bar ha raccontato parte della sua infanzia e giovinezza e dei personaggi che ha conosciuto nel bar gestito dallo zio Charlie (Ben Aflleck, appunto). 

A noi The Tender Bar è piaciuto moltissimo, ma prima di spiegare perché in questa recensione riassumiamo brevemente la trama del film.

the tender bar george clooney-2

Di cosa parla The Tender Bar

All'inizio del film JR è un bambino che nel 1973 si trasferisce con la madre (Lily Rabe, vista in The Undoing) a casa del nonno materno (Christopher Lloyd, per noi eternamente il Doc di Ritorno al futuro) a Manhasset, Long Island, New York: un trasloco obbligato, come spiega la voce narrante del JR adulto, perché la madre non riusciva più a pagare l'affitto dovendo crescere il figlio da solo, mentre il padre del ragazzo è uno speaker radiofonico che ha abbandonato da tempo la famiglia. 

Nell'affollata casa del nonno vive anche lo zio Charlie, che manda avanti il bar Dickens e che ha una singolare passione per la letteratura, con cui finisce per contagiare il piccolo JR. E così, il ragazzo cresce con il sogno di diventare uno scrittore, oltre al desiderio di coronare il sogno della madre di vederlo laurearsi a Yale. 

Nel bar dello zio JR impara quello che non si legge sui libri di scuola, grazie agli strambi avventori del Dickens oltre che ai preziosi insegnamenti di Charlie. A questo punto possiamo anche fermarci nella sintesi della storia, ma vi consigliamo di dare un'occhiata al trailer di The Tender Bar (il video è in inglese).

Perché non perdersi The Tender Bar

Come abbiamo scritto nel titolo di questa recensione, The Tender Bar rappresenta un esempio perfetto di cosa sia il grande cinema statunitense di una volta. Con questa frase, intendiamo dire che il film di Clooney possiede tutte quelle caratteristiche riconoscibili nei grandi film americani del passato, quelli che sono rimasti nell'immaginario collettivo globale.

the tender bar christopher lloyd-2

Un cast di altissimo livello anche e soprattutto nei ruoli secondari, una storia intima e universale allo stesso tempo, ambientazioni "ruvide" e personaggi che sembrano davvero usciti dal passato, con il loro vizio per l'alcol, le loro troppe sigarette e le loro storie così dannatamente autentiche.

Certo, gli insegnamenti di vita che si ricevono in un bar degli anni '70 non sono esattamente appropriati per la nostra società attuale, ma Moehringer e Clooney non voglio insegnare nulla agli spettatori: il loro compito è descrivere fedelmente quelle atmosfere e quei personaggi fuori dal (nostro) tempo, e lo svolgono con una sincerità e una profondità davvero impressionanti.

Qualche tempo fa abbiamo scommesso che Encounter potrebbe essere il primo film Amazon Original a vincere un Oscar di massima importanza: se così non dovesse essere, raddoppiamo la nostra scommessa puntando su The Tender Bar, opportunamente fatto uscire in alcuni cinema statunitensi proprio per concorrere ai principali premi dell'industria cinematografica. 

Voto: 9

Si parla di
Sullo stesso argomento

"The Tender Bar" su Prime Video è l'esempio perfetto del grande cinema americano di una volta

Today è in caricamento