Lunedì, 20 Settembre 2021
Tv

The Voice of Italy, la Rai pronta ad investire cifre da capogiro

Dopo il nome di Simona Ventura alla conduzione di The Voice, spuntano nuove indiscrezioni sul talent show di Raidue

Lo studio di The Voice

Da diverse settimane, ormai, circola voce che Simona Ventura farà ritorno in Rai per condurre The Voice of Italy, ma a dare ancora più scalpore è quanto Dagospia ha scritto poco fa. Secondo il sito, infatti, la Rai starebbe per investire una cifra da capogiro per il talent musicale di Raidue.

The Voice of Italy, quanto costa alla Rai

Nei corridoi di Viale Mazzini circolano cifre sorprendenti per la nuova stagione di The Voice of Italy. Un progetto che, stando alle indiscrezioni raccolte da Dagospia, costerebbe alle casse della tv pubblica oltre un milione di euro a puntata. Una cifra elevatissima difficilmente giustificabile in tempi di spending review”, si legge sulla testata online.

La critica gira, infatti, intorno alla rinnovata Rai gialloverde, che sembrava avere a cuore i costi delle produzioni, volendo ridurre quelle esterne e i compensi dei big. Sempre stando a quanto riportato da Dagospia, The Voice of Italy dovrebbe, invece, essere appaltato tutto in esterna (a partire dagli studi).

The Voice 2018: vince Maryam Tancredi, pupilla di Al Bano

A produrre il talent dovrebbe essere Fremantle, azienda di fama mondiale che opera nell’ideazione, produzione e distribuzione di show d’intrattenimento, tra cui anche X Factor (diretto concorrente di The Voice of Italy su Sky).

Scelte importanti, azzardate, dunque, e – a quanto si legge su Dagospia – anche molto dispendiose, che fanno capire chiaramente come la Rai voglia rilanciare bene e una volta per tutte il talent show finora mai veramente decollato. Non resta che attendere conferme o smentite da parte del direttore di Raidue Carlo Freccero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Voice of Italy, la Rai pronta ad investire cifre da capogiro

Today è in caricamento