Domenica, 20 Giugno 2021
lo ha detto davvero

Zorzi: "Non bisogna avere quella bulimia televisiva di essere ovunque". Sì, avete capito bene

L'influencer, che con il Grande Fratello Vip si è lanciato in tv, parla della sua gavetta e si dice attento nel selezionare le proposte (ma finora è stato onnipresente)

Tommaso Zorzi

Lo ha detto davvero. Tommaso Zorzi, prezzemolino Mediaset dopo la vittoria del Grande Fratello Vip - a detta anche di Alfonso Signorini - sostiene di volerci andare piano con i 'sì' in tv, ma finora ha preso praticamente tutto quello che è arrivato (o che si è andato a cercare), dall'Isola dei Famosi, dove veste i panni dell'opinionista di punta, a 'Il punto Z', sbaraccato da Italia 1 (dove ha registrato ascolti bassissimi) e relegato alla sola piattaforma online, oltre alle ospitate fisse al 'Maurizio Costanzo Show' e 'Facciamo finta che', programma radiofonico di R101 - condotto sempre da Costanzo insieme a Carlotta Quadri - dove ha sparato la massima: "Sto lavorando e facendo la mia sacra gavetta che in televisione ancora di più è sacra, perché non esistendo una scuola che ti insegna a fare tv, impari solo facendola. Io sto lavorando per poi un giorno arrivare a condurre il mio programma, ma la carriera televisiva si costruisce più con i no che con i sì".

Avete capito bene, e c'è di più: "Bisogna saper dire di no alle cose, mettersi nelle condizioni di lavorare in un contesto che ti permetta di essere a tuo agio, di dire cose sensate perché il pubblico poi non perdona. Non bisogna avere quella bulimia televisiva di voler fare tutto - ha proseguito il conduttore provetto - di voler essere ovunque, di voler dire di sì a tutto. Quando si accende quella lucina rossa diventa un po' come una droga, però poi uno deve imparare a tararsi e farlo con parsimonia". E lui dalla lucina rossa ci è parso parecchio stregato negli ultimi mesi, ma quando Costanzo gli consiglia di imparare a vivere a prescindere dalla televisione, ecco l'exploit: "Bravo. E anche non fossilizzarsi su quello che pensa la gente di quello che fai perché ci sarà sempre qualcuno che pensa che sei lì per caso. Adesso con i social hanno tutti una voce un po' più rilevante di prima; prima magari se lo dicevano in famiglia che Tommaso Zorzi fa schifo. Adesso diventa un po' più complicato, però io ho la corazza su queste cose qui, me ne frega relativamente poco". E allora via verso il prossimo salotto televisivo, a quanto pare su Discovery, dove vestirà i panni del giurato nella versione italiana di Drag Grace, talent in cui si sfidano drag queen. Dunque, ricapitolando: influencer, gieffino, opinionista, giurato e aspirante conduttore. Ma con parsimonia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zorzi: "Non bisogna avere quella bulimia televisiva di essere ovunque". Sì, avete capito bene

Today è in caricamento