rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
capodanno 2022

Arriva la multa per il "trenino" in platea nel Capodanno di Canale 5

La breve indagine della Fondazione Petruzzelli era stata invocata dal sindaco di Bari (e presidente della stessa Fondazione) Antonio Decaro già poco dopo l'evento

Il "trenino" improvvisato nella platea del teatro Petruzzelli di Bari nonstante le norme Covid, inscenato durante lo spettacolo di Capodanno del 31 dicembre andato in onda su Canale 5, è costato una sanzione alla società responsabile degli addetti al servizio di sala e sicurezza, una ditta esterna i cui operatori erano in servizio durante la serata.

La breve indagine della Fondazione Petruzzelli era stata invocata dal sindaco di Bari (e presidente della stessa Fondazione) Antonio Decaro già poco dopo l'evento, a seguito delle critiche ricevute per la vicenda, in particolare dagli operatori delle discoteche e delle sale da ballo che sono stati costretti per decisione governativa a restare chiusi per diverse settimane con l'obiettivo di limitare i contagi Covid.

Il primo cittadino aveva quindi richiesto al soprintendente "una verifica puntuale delle immagini  della serata che, con tutta la loro portata diseducativa e scorretta - spiega il Comune -, in un momento in cui si richiede sobrietà e rispetto nei comportamenti individuali e collettivi, hanno provocato sdegno e comprensibili polemiche, rischiando di compromettere il successo di una iniziativa che aveva come obiettivo quello di promuovere la città e il suo teatro su canali radio-televisivi nazionali". 

Lo stesso primo cittadino avrebbe chiesto, durante lo spettacolo, di ripristinare l'ordine in sala. L'indagine avrebbe accertato la responsabilità di alcuni operatori della ditta esterna che avrebbero improvvisato il trenino "noncuranti - rimarca Palazzo di Città - del loro ruolo e del comportamento richiesto". La Fondazione ha formalmente contestato l’inadempimento contrattuale con relativa applicazione della penale non valutando accettabile le giustificazioni fornite a discolpa di quanto accaduto.

Le opposizioni: "Il Comune si è svegliato tardi"

Sulla vicenda sono intervenuti, con una nota critica, i consiglieri comunali Filippo Melchiorre (Fratelli d'Italia) e Antonio Ciaula (Forza Italia), che hanno contestato il comportamento del sindaco: "Di fronte alla spiacevole scena che ha indignato tutta l’Italia - scrivono - , abbiamo da subito denunciato e chiesto chiarimenti al sindaco di Bari in sede di commissione trasparenza con la maggioranza che ha votato contro la nostra richiesta. Dopo 6 giorni e le tantissime proteste da parte di cittadini indignati, il Sindaco Decaro si sveglia e chiede di avviare un’indagine interna su quanto accaduto. Non dimentichiamo, però, le sue dichiarazioni con il calice in mano alla scoccare della Mezzanotte che salutava il pubblico manifestando la sua gioia nel veder la gente divertisi e ballare. Prendiamo atto quindi  che il ‘Trenino’ e’ arrivato in stazione con fortissimo ritardo e non basterà a giustificarsi di fronte ai tanti cittadini che ogni giorno rispettano le regole" concludono i due consiglieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la multa per il "trenino" in platea nel Capodanno di Canale 5

Today è in caricamento