rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Tv

"E' un artista, niente politici a Porta a Porta": che stangata per Bruno Vespa

Il presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico chiede chiarezza sulla posizione del conduttore

Non si placano le polemiche sul ruolo di Bruno Vespa in Rai, e ad alzare l'ennesimo polverone stavolta è Roberto Fico, presidente della commissione di Vigilanza. "Ci sono tantissimi giornalisti in Rai che non hanno il contratto da giornalista e c'è un conduttore, Bruno Vespa, magari ce ne sono anche altri, che ha aggirato la regola al tetto e ha un contratto da artista essendo giornalista - ha tuonato Fico intervenendo durante l'audizione del direttore del Tg1 Andrea Montanari - E' un paradosso che va denunciato".

"Dunque faccio una proposta - ha proseguito il presidente della commissione di Vigilanza Rai - chi ha il contratto da artista, durante il periodo della par condicio non può essere ricondotto a una testata giornalistica, quindi non può intervistare politici. Altrimenti prendiamo in giro le persone, perché siamo giornalisti però siamo anche artisti e ci prendiamo un sacco di soldi".

Immediata la risposta del giornalista: "Non so se la proposta del presidente Fico sarà approvata o no. Ma visto che ho lo stesso contratto dal 2001, temo che debbano essere annullate le elezioni degli ultimi 16 anni perché inquinate dalla presenza 'artistica' di Porta a Porta in tutte le campagne elettorali". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' un artista, niente politici a Porta a Porta": che stangata per Bruno Vespa

Today è in caricamento