rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
senza mezzi termini

Vespa a Giletti: "Non bisogna dare troppo spazio ai no vax in tv"

Le parole del giornalista suonano quasi come una ramanzina dopo l'intervista al medico col braccio in silicone fatta dal collega a 'Non è l'Arena'

Appena sgonfiata la polemica sull'ospitata a Non è l'Arena di Guido Russo, il medico di Biella che si è presentato all'hub vaccinale con un braccio in silicone, a rimbeccare Giletti ci pensa Bruno Vespa. Ospite questa mattina a Rtl, proprio nel programma del conduttore di La7, Vespa ha detto la sua sullo spazio ai no vax in tv, tema molto caldo in questi giorni.

Il giornalista è andato dritto al punto: "Non sono per dare uno spazio eccessivo ai no vax. Ne ho ospitati in studio e hanno confessato di avere paura. A confronto con degli scienziati, però, è stato un dibattito abbastanza pacato. Quando in passato ho ospitato un medico, il quale si è permesso di dire alcune cose senza alcun fondamento scientifico, ho troncato la trasmissione: non possiamo creare confusione nella gente". Per Vespa il lavoro da fare è un altro: "Un conto è cercare di capire perché la gente ha paura e spiegarglielo, un conto è dare spazio a teorie che non hanno un minimo di fondamento e che hanno l'unico risultato di creare confusione. Il 90% delle persone che entrano in terapia intensiva è di non vaccinati, perciò bisogna proteggere anche le persone dalle false informazioni".

Le previsioni sul Quirinale

Durante il suo intervento, Bruno Vespa ha provato anche a fare delle previsioni per il Quirinale, ammettendo: "E' sempre molto pericoloso perché 75 anni di storia sono pieni. Marini mi disse alle 13 che sarebbe uscito poche ore dopo, invece poche ore dopo non successe: sono infinite le sorprese dell'ultimo momento". Secondo il conduttore di Porta a Porta l'ipotesi Draghi "è la meno improbabile" e spiega perché: "A lui non dispiacerebbe andarci e secondo me è anche abbastanza complicato per l'attuale maggioranza di governo non indicarlo in qualche modo. Poi staremo a vedere, perché bisogna mettersi d'accordo sul dopo Draghi cosa succede: si parla di un governo Cartabia, di un governo Franco. Non puoi sequestrare Draghi fin quando ci fa comodo". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vespa a Giletti: "Non bisogna dare troppo spazio ai no vax in tv"

Today è in caricamento