rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Tv

Domenica In, festa per Vincenzo Mollica: la gaffe di Mara Venier

Mara Venier ha organizzato un lungo e bellissimo speciale per celebrare Mollica con molti ospiti come Mogol e Enrico Mentana

Mara Venier ha organizzato una bellissima festa per Vincenzo Mollica. Per l'occasione nel salotto di Rai 1 c'erano Enrico Mentana, Mogol, Stefania Sandrelli, ovviamente Mollica e la moglie Rosa Maria, più i numerosi collegamenti e video di omaggio, tra cui quello di Adriano Celentano, Rosario Fiorello, Carlo Conti, Giorgio Panariello e Francesco Guccini.

L'amore tra Vincenzo e la moglie

Lo speciale di Domenica In è stata l'occasione per celebrare la vittoria del premio della Siae, il microfono d’oro, per la sua carriera straordinaria, ma non solo: Mollica ha voluto ricorda il grande amore che lo lega alla moglie. “Io e Rosa Maria ci siamo messi insieme 50 anni fa dopo un concerto di Giorgio Gaber. Quando siamo andati ad incontrarlo glielo dissi e lui disse si vede che le mie canzoni sono servite a qualcosa”, ha raccontato Mollica. E poi ha parlato del presente: "Adesso che non vedo più una minc*ia mi sono scelto gli occhi più belli, quelli di mia moglie e di mia figlia Caterina. Quando ci sono le scene in cui non parlano me le spiega mia moglie".

La gaffe di Mara Venier

Tra i vari contributi anche la chiamata di Francesco Guccini a cui è seguita una gaffe di Mara Venier che però è stata magistralmente affrontata da Mollica. Senza pensarci Mara ha chiesto al suo ospite se lui e Guccini ancora si vedono dopo molti anni di amicizia. A questo punto Vincenzo le ha risposto: "La parola non è giusta Mara, ci intravediamo". Quindi Mara ha poi aggiunto: "Tu vedi più di tutti perché vedi con il cuore e l'intelligenza".

La malattia di Vincenzo Mollica

Mollica ha scritto ed è scritto nella storia della televisione italiana: ha intervistato tutti i più grandi, ha vissuto e raccontato in prima persona i grandi festival come quello di Cannes e Sanremo. Lui avrebbe continuato a lavorare, ma la malattia ha impedito che potesse continuare. Deve convivere con tre malattie: il diabete, il Parkinson e il glaucoma, che lui definisce "tre fiji de ‘na mignotta".

Mollica, da sempre uomo molto pragmatico, ha fatto una richiesta specifica alla moglie e che lei dovrà esaudire, quando morirà sulla sua lapida dovranno scrivere: "Qui giace Vincenzo Paparica, che tra gli umani fu Mollica. Questo è un desiderio che dovrà rispettare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica In, festa per Vincenzo Mollica: la gaffe di Mara Venier

Today è in caricamento