rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Tv

Wanda Nara via da 'Tiki Taka'? Pardo: "La sua presenza inconciliabile con la mia professionalità"

Il futuro della showgirl-manager nel programma di Italia1 è appeso a un filo. Dopo l'affaire Icardi-Inter, il conduttore non gliele manda a dire

Icardi al Psg. E Wanda Nara? Come moglie e manager del calciatore lo seguirà certamente in Francia, quello che è in dubbio però è la spola che la showgirl argentina dovrebbe fare con Milano per partecipare a 'Tiki Taka'. Il suo futuro nel programma di Italia1 sembra appeso a un filo, soprattutto dopo le parole di Pierluigi Pardo.

Le ultime settimane in studio sono state turbolente per via dei rapporti sempre più incrinati fra l'attaccante argentino e l'Inter. Il conduttore lo ha fatto sapere senza peli sulla lingua, ai microfoni di 'Tutti convocati' su Radio 24: "La vicenda che abbiamo vissuto è stata surreale e la strategia di Wanda, ammesso che ce ne fosse una, si è rivelata un fallimento totale. Il giocatore è forte ed è ovvio che va a giocare. Può sempre trovare una squadra che lo faccia giocare. Ma l'idea che un giocatore come Icardi, che ha segnato 124 gol con la maglia dell'Inter, vada via in questo modo... Stanotte c'erano i caroselli dei tifosi dell'Inter". E sulla collega: "Faccio un discorso molto serio e onesto: la sua presenza in caso di prolungarsi della causa con l'Inter non era conciliabile con la mia deontologia professionale, l'ho detto all'azienda. Questo può essere messo agli atti". 

Pardo con Wanda Nara non la tocca piano nemmeno quando parla del suo ruolo di manager del marito, che ha appena firmato il contratto con la squadra francese: "E' assolutamente una sconfitta, tutto il mondo sa che ha fatto causa alla sua società. Magari altre squadre lo avrebbero preso, ma non l'hanno fatto vista la complessità della situazione. In questi 10 mesi, Wanda e Icardi hanno perso. Gliel'ho anche detto a Wanda: 'Se lui il 2 settembre non trova una squadra, passerai alla storia in negativo'. E le ho detto anche più volte che Napoli e Roma sarebbero stati due ambienti ideali per persone che avevano avuto un'immagine catastrofica negli ultimi mesi. Ha salvato il salvabile, ma non è una vittoria andare a fare la quarta punta al PSG. Se questo è un trionfo io sono magro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wanda Nara via da 'Tiki Taka'? Pardo: "La sua presenza inconciliabile con la mia professionalità"

Today è in caricamento