rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Tv

Cos'ha detto Zelensky ai Grammy Awards

In un messaggio registrato, il presidente ucraino ha esortato gli spettatori e i presenti alla premiazione di Las Vegas a sostenere l'Ucraina contro l'invasione russa con ogni mezzo possibile

Volodymyr Zelensky è intervenuto alla cerimonia di premiazione dei Grammy 2022, all’MGM Grand Garden Arena di Las Vegas. "La guerra? Cosa ci può essere di più opposto alla musica?", ha detto il presidente ucraino nel messaggio registrato con cui si è rivolto agli artisti e al pubblico della musica. "I nostri musicisti mettono il giubbotto antiproiettile invece dello smoking. Cantano per i feriti. Negli ospedali. Anche per quelli che non li possono sentire. Ma la musica riesce a sfondare comunque" ha aggiunto. 

E ancora: "Sulla nostra terra combattiamo la Russia che ha portato un orribile silenzio con le sue bombe" ha detto ancora: "Riempite il silenzio con la vostra musica. Riempitelo oggi con la vostra storia. Aiutateci in ogni modo, in ogni modo ma non con il silenzio. E verrà la pace". Dopo il suo intervenuto, sul palco si è esibito John Legend. Ad accompagnarlo, due artiste e la poetessa Lyuba Yakimchuk, ucraine, vestite con i colori della bandiera nazionale.

Zelensky sul massacro di Bucha

L'intervento di Zelensky è arrivato a ridosso delle dichiarazioni con cui aveva commentato le immagini del massacro di Bucha, con civili uccisi dai soldati russi e i morti ammassati in più di una fossa comune. "Sì, questo è un genocidio. L'eliminazione dell'intera Nazione e del popolo. Abbiamo più di 100 nazionalità. Si tratta della distruzione e dello sterminio di tutte queste nazionalità", ha detto in un'intervista alla Cbs il presidente ucraino accusando Mosca. 

"Si meritano soltanto la morte dopo quello che hanno fatto" i responsabili delle atrocità commesse in località come Bucha, Irpin e Gostomel e nelle "nostre città da cui abbiamo cacciato gli occupanti" ha detto Zelensky, in un nuovo video. Centinaia di civili sono morti "torturati e fucilati", ha aggiunto. "Sulla nostra terra c'è stato il male assoluto: assassini, boia, stupratori e saccheggiatori che si definiscono un esercito". Zelensky si è poi rivolto alle madri russe: "Vorrei che ogni madre russa vedesse i corpi delle persone uccise a Bucha, Irpin, Hostomel. Cosa hanno fatto quelle persone ai russi? Perché torturavano dei semplici civili in una città pacifica? Come si può stuprare e uccidere le donne davanti agli occhi dei loro figli".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos'ha detto Zelensky ai Grammy Awards

Today è in caricamento