rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Vendola vs Giovanardi sulla marijuana a "Le Iene"

Le Bossi-Giovanardi è la legge "più avanzata del mondo" per l'esponente di Ncd. Il leader di Sel attacca e suggerisce all'avversario di farsi una canna per rilassarsi

Tornano le Iene e tornano anche le interviste doppie.

Stavolta abbiamo Carlo Giovanardi contro Nichi Vendola. L’argomento è il dibattito sulla legalizzazione della marijuana, l’abolizione della Bossi-Giovanardi.

L’esponente di Nuovo Centrodestra rivendica i meriti della legge di cui è stato estensore insieme all’ex presidente della Camera. “È la più avanzata del mondo”, sostiene Giovanardi. Vendola invece replica: “Credo sia un concentrato di bestialità”.

I due si punzecchiano a vicenda, passando dalle droghe ai matrimoni gay, fino ai parlamentari che sniffano coca e alla religione. Ovviamente Vendola si è detto favorevole alla liberalizzazione delle droghe leggere (“Bisogna seppellire tutto ciò che è proibizionismo nel campo delle droghe”). Ma davvero Giovanardì pensa che droghe pesanti e droghe leggere siano la stessa cosa? “Basta vedere nelle neuroscienze come è il cervello di un ragazzo di 18 anni dopo tre anni che usa cannabis per rendersi conto dei danni irreversibili che comporta l’uso della cannabis di oggi con i principi attivi che ha”, è la risposta.

E sull’omosessualità? Essere gay è una malattia? “No, la malattia è in chi pensa che sia una malattia essere gay”, ribadisce Vendola, che attacca poi Giovanardi: “E’ omofobo per convenienza”.

I botta e risposta continuano. Le Iene chiedono poi a Vendola: “Suggerisci un modo per rilassarsi a Giovanardi”. Il leader di Sel chiosa: “Forse dovrebbe farsi una canna”. 

Ecco l'intervista sul sito de Le Iene

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendola vs Giovanardi sulla marijuana a "Le Iene"

Today è in caricamento