Lunedì, 21 Giugno 2021
l'imitatrice 'ufficiale' dell'étoile

Carla Fracci, il dolore di Virginia Raffaele: "Non ho fatto in tempo"

Dopo la prima imitazione a Sanremo, nel 2016, tra le due nacque una sincera amicizia

Virginia Raffaele imita Carla Fracci

Il grande successo popolare degli ultimi anni, in piccola parte, Carla Fracci lo deve anche a Virginia Raffaele, che nel 2016 - per la prima volta - imitò l'étoile al Festival di Sanremo, sdoganando definitivamente l'icona mondiale della danza nel mainstream. Un azzardo per l'imitatrice, accolto però con entusiasmo non solo dal pubblico ma pure dalla diretta interessata, che il giorno dopo si complimentò, mostrando un lato divertente e autoironico fino ad allora sconosciuto: "Non mi sono assolutamente offesa. L'ho sentito come un omaggio, anche se non riesco a piegarmi così - disse - Altri si sono offesi. Io l'ho sentita come una cosa divertente, l'ha fatto con grazia".

L'imitazione di Carla Fracci diventò uno dei cavalli di battaglia di Virginia Raffaele e tra loro nacque una sincera amicizia, dono prezioso per l'attrice. "Stamattina mi hanno scritto che non stavi bene, e allora ti ho subito cercata" si legge nel lungo post sul profilo Instagram di Virginia Raffaele, che prosegue: "Ti ho scritto un messaggio su WhatsApp, lo usavamo sempre ed eri diventata bravissima anche con le emoticon. Poi mi è arrivata la notizia. Non ho fatto in tempo". L'imitatrice è rimasta sbigottita: "Non so bene descriverti cosa provo, a parte un sincero dolore per la perdita dell'artista che sei e che sarai sempre. Ma c'è qualcosa in più, qualcosa di personale - scrive - Ho avuto la fortuna e l'onore di esserti 'amica' in questi ultimi anni, grazie alla tua grande autoironia, alla tua disponibilità, alla tua educazione e al tuo amore per la danza e per lo spettacolo". I ricordi si susseguono uno dietro l'altro: "Non dimenticherò mai quando abbiamo ballato insieme, ma soprattutto non dimenticherò mai la tua dedizione e serietà anche nel fare una cosa buffa, la tua attenzione ai dettagli, la ricerca della perfezione, la tua educazione e dolcezza, il tuo rigore che sapeva essere, incredibilmente, un'infinita libertà. In quel momento ho pensato a quanto stessi imparando da Te".

E' morta Carla Fracci, una vita dedicata alla danza

Infine la profonda gratitudine: "Una parte di me 'ballerà' (indegnamente) per sempre con Te. Grazie per tutto quello che mi hai dato consapevolmente e inconsapevolmente - conclude Virginia Raffaele - Grazie per aver capito la stima che avevo per Te. Grazie per avermi abbracciata più volte, e grazie per avermi corretto un port de bras. Rimarrai l'unica Giselle possibile. Ciao Carla, ti voglio bene".

Il post di Virginia Raffaele per Carla Fracci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carla Fracci, il dolore di Virginia Raffaele: "Non ho fatto in tempo"

Today è in caricamento