Lunedì, 21 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

Al via X-Factor: l'assenza di Morgan pesa sull'esordio del talent

La nona edizione del talent è partita gravata dalla mancanza del giudice veterano, rimpianto dal pubblico che si è riversato sui social per nulla convinto dalla new entry Skin: "Con Morgan se ne va anche il motivo per guardare questo talent"

Morgan (Infophoto)

L'atteso debutto della nona edizione di X-Factor è avvenuto ieri sera su SkyUno con una nuova squadra di giudici che, tra vecchie glorie e new entry, è stata la destinataria dei commenti di chi ha utilizzato i social per esprimere pareri e impressioni in diretta con la messa in onda.

Considerando che Mika è ormai una sorta di istituzione del programma, Fedez una piacevole conferma del successo già ottenuto ed Elio un atteso ritorno, la novità di quest'anno è senz'altro Skin, la cantante inglese leader della band londinese Skunk Anansie, che tuttavia, nonostante l'assoluta competenza nell'ambito musicale e un'importante presenza scenica, almeno in questa prima puntata non è riuscita a far dimenticare Morgan, la cui assenza ha pesato come un macigno sul bancone dei giurati di cui era un veterano.

"Fuori Morgan, dentro Skin è come mettere fuori Pirlo per Padoin" scrive qualcuno, "Andato via Morgan, se ne va anche il motivo per guardare X Factor" scrive qualcun altro, "Senza Morgan non c'è X Factor" ribatte ancora un esponente della cerchia che dell'eclettico Marco Castoldi - nome all'anagrafe dell'ex leader dei Bluevertigo - si sente un po' orfano. 

Dopo tante stagioni la sua assenza si sente, quindi, e anche se in pochi li rimpiangono, si percepisce la mancanza dei suoi infiniti monologhi e delle sue uscite così naturalmente sopralerighe che avevano generato litigi con Fedez, uscite di scena e imbarazzanti assenze durante le conferenze stampa del programma. 

Insomma, Morgan fa parlare di sé più da assente che da presente, finito com'è stato tra i trend topic su Twitter che magari risulteranno come una sorta di rivincita di un'esperienza tristemente conclusa con una polemica sui mancati pagamenti. 

Nelle prossime settimane sono previste altre 5 puntate dedicate ai casting e dal 22 ottobre andranno in onda i live in cui si potrà realmente capire se un X Factor senza Morgan può funzionare o se si rivelerà davvero noioso come in molti hanno definito questo esordio.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via X-Factor: l'assenza di Morgan pesa sull'esordio del talent

Today è in caricamento