rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Spettacoli&Tv

L'ex corteggiatrice Ylenia Citino: "Non trovo lavoro dopo Ragazzi e Ragazze"

Un attacco senza mezzi termini contro Maria De Filippi e le sue dichiarazioni rilasciate a Il Fatto sulla precarietà del lavoro

La paura della precarietà svelata da Maria De Filippi a "Il Fatto" ha scatenato la rabbia di un'ex corteggiatrice che ha partecipato a "Ragazzi e Ragazze", Ylenia Citino. La conduttrice nell'intervista ha raccontato di non sentirsi al sicuro perchè anche lei potrebbe essere licenziata in tronco dalla tv, ma la dichiarazione non è andata giù alla Citino che ha voluto scriverle una lettera aperta.

Ylenia Citino, precaria e aspirante scrittrice, ha chiarito le idee alla De Filippi sulla situazione dei giovani di oggi: "Cara Maria - si legge - Non condivido il tuo sentimento di precarietà perchè 'anche se funzioni oggi ti cacciano'. I veri precari siamo noi. Quel 41% e passa di giovani che non trova una sistemazione. Prova a far emergere ragazzi con talenti diversi. Certo un ragazzo che scrive un libro non dà spettacolo come uno che canta o balla, ma bisogna far capire che anche studiare ha un senso e che non esistono scorciatoie".

Poi la Citino affonda il colpo e tra le righe colpevolizza la conduttrice e il suo format: "Posso parlare di me. Nonostante un curriculum di tutto rispetto, con una laurea con lode in giurisprudenza e a breve un diploma di funzionario internzionale all'Ena, forse non riuscirò a trovare un lavoro in Italia a causa del discredito derivante dall'aver preso parte, per gioco e per poco tempo, a Ragazzi e Ragazze".

Ylenia ha scritto anche un libro, pubblicato con molta fatica dopo che tutti la etichettavano come "tronista". L'altra faccia della medaglia di Uomini e donne o un pizzico di invidia per non aver avuto abbastanza visibilità?

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex corteggiatrice Ylenia Citino: "Non trovo lavoro dopo Ragazzi e Ragazze"

Today è in caricamento