Venerdì, 16 Aprile 2021

Meteo, la svolta fredda può attendere: previsioni per il weekend

Weekend primaverile, in tutto e per tutto, quello del 30 e 31 marzo: solo dal 2 aprile è attesa su molte regioni italiane una svolta fredda con pioggia, vento e persino neve.

Un weekend primaverile, in tutto e per tutto: solo dal 2 aprile, martedì prossimo, è attesa su molte regioni italiane una svolta fredda con pioggia, vento e persino neve. "Il fine settimana vedrà tempo soleggiato e secco praticamente su tutta la Penisola con l’alta pressione che raggiungerà il suo picco" conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. Sorprendenti le temperature, che saranno in ulteriore aumento, specie al Centronord "dove si potranno superare diffusamente i 20°C, con picchi di oltre 23-24°C sulle aree interne lontane dal mare. Sulle coste infatti il clima si manterrà decisamente più fresco. Marcate escursioni termiche in ogni caso tra giorno e notte, quando le temperature minime potranno localmente scendere ancora sotto i 5°C". 

Meteo, torna il maltempo da martedì 2 aprile

La prossima settimana si preannuncia invece decisamente più dinamica, con una saccatura colma di aria fredda che dal Nord Europa si getterà verso il Mediterraneo” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com –“ verrà così originato un vortice di bassa pressione che tra il 2 e il 5 aprile porterà tempo instabile a tratti perturbato su diverse aree della Penisola. Sono dunque attesi rovesci, temporali e venti anche forti, in primis ancora una volta al Centrosud. Tuttavia ci sono buone possibilità che arrivino un po’ di preziose piogge anche sulle regioni del Nord, in pesante deficit pluviometrico, soprattutto su quelle di Nordest ma ad oggi non possiamo escludere anche un coinvolgimento del Nordovest. Proprio a causa dell'arrivo di aria più fredda dal Nord Europa, "le temperature saranno in diminuzione a partire dal Centronord, anche sensibile, fatto che favorirà il ritorno della neve sui rilievi talora a quote medio-basse. Dunque con l’avvio di Aprile la Primavera mostrerà il suo lato più capriccioso, come è normale che sia in questo periodo dell’anno” – concludono da 3bmeteo.com.

la-tendenza-meteo-per-il-periodo-2-5-aprile-3bmeteo-89902-2

Weekend 30-31 marzo 2019: previsioni meteo 

"Prepariamoci a vivere una delle tante fasi di caldo fuori stagione con temperature nuovamente sopra la media del periodo. Un argomento ormai divenuto ricorrente in questi ultimi mesi. Sul nostro Paese infatti, si va stabilizzando una figura di alta pressione che ci regalerà un weekend di bel tempo con un sabato ed una domenica adatti a trascorrere un po' di tempo all'aria aperta". Il team del sito www.iLMeteo.it fa sapere in una nota che domani "la giornata sarà davvero ben soleggiata su gran parte del Paese. Qualche nube di scarsa importanza potrà transitare sulle Alpi del Nord Ovest, ma senza ovviamente provocare effetti di rilievo. Altre nubi innocue saranno presenti nel sud della Puglia e sull'area ionica, eredità del peggioramento dei giorni scorsi".

"Anche la giornata di domenica non sarà da meno grazie alla stabilità e al bel tempo portato dall'anticiclone al top della sua forma. Domenica le temperature massime torneranno superiori alla media stagionale in particolare al Nord e sull'area tirrenica del Centro. Su alcune città si registreranno valori intorno ai 24-25°C specie sulle regioni settentrionali". Antonio Sanò, direttore del sito www.iLMeteo.it avverte però che "questa ennesima fase di bel tempo e di temperature troppo miti per il calendario, potrebbe durare davvero poco. All'orizzonte infatti, si intravedono importanti cambiamenti sullo scenario meteorologico generale. Una nuova svolta verso un freddo peggioramento, si prepara a colpire il nostro Paese già con l'inizio della nuova settimana".

Lunedì "le prime avvisaglie del ribaltone si osserveranno su Sicilia, Sardegna, Liguria e basso Piemonte dove si avrà una maggior copertura nuvolosa ed un inevitabile primo moderato calo termico. Ma è soprattutto fra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile" che si attende "l'influenza di un intenso maltempo accompagnato da forti temporali, grandinate, forti venti di Libeccio e Scirocco ed un ritorno della neve fino a quote basse".

Il paradosso del clima impazzito: le piante fioriscono prima (ma non è una buona notizia) 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, la svolta fredda può attendere: previsioni per il weekend

Today è in caricamento