rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Poppea

Allerta arancione, tanta pioggia sull'Italia: previsioni e zone più colpite

Tra il pomeriggio e la sera, a causa di un nuovo vortice ciclonico in formazione a ridosso della Liguria, le precipitazioni più intense colpiranno la Lombardia, il Nordest, la Toscana, nonché medio e basso Tirreno. Allerta arancione in 5 regioni

Dopo la tregua di martedì una nuova intensa perturbazione atlantica raggiunge gran parte d'Italia. Oggi è allerta arancione in 5 regioni.

Allerta arancione in 5 regioni

L’avviso della Protezione Civile prevede per oggi mercoledì 3 novembre, precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Toscana settentrionale e Sardegna. Dal primo mattino precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Campania, Abruzzo e Molise, con fenomeni più persistenti a ridosso dei settori appenninici. Sempre dal primo mattino di domani sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia e Veneto, specie settori alpini, e sulla Puglia settentrionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata allerta arancione su parte di Campania, Lazio, Molise, Abruzzo e Sardegna. È stata inoltre valutata allerta gialla sui restanti settori di Campania, Lazio, Molise, Abruzzo e Sardegna e su parte di Lombardia, Toscana, Veneto, Liguria, Basilicata, Puglia e sull’intero territorio umbro.

Previsioni meteo 3-4-novembre

Un nuovo impulso del ciclone Poppea è già in atto: lo scenario meteorologico è destinato a restare ancora piuttosto movimentato anche nei prossimi giorni, quando sull'Italia torneranno nuove piogge, venti forti e pure la neve in montagna. Il team del sito ilMeteo.it spiega che nel corso della giornata di mercoledì 3 novembre nubi, piogge e pure qualche temporale colpiranno diverse aree del Nord e del Centro. I fenomeni più intensi si concentreranno nella prima parte del giorno al Nordovest e su gran parte dell'area tirrenica, mentre il tempo sarà più asciutto altrove, in particolare al Sud, fatta eccezione per qualche piovasco sulla Sicilia. Tra il pomeriggio e la sera, a causa di un nuovo vortice ciclonico in formazione a ridosso della Liguria, le precipitazioni più intense colpiranno la Lombardia, il Nordest, la Toscana, nonché medio e basso Tirreno.

Si segnala la possibilità di forti nubifragi sull'alto Veneto, lungo i litorali toscani e sulle aree tra Lazio e Campania; e poi il ritorno della neve, con i fiocchi che potranno cadere sull'arco alpino intorno ai 1200 metri di quota. Anche nel corso della giornata di giovedì 4 novembre il tempo risulterà molto instabile al Centro e al Sud, mentre al Nord assisteremo a un generale miglioramento, in attesa di un weekend durante il quale l'atmosfera sarà ancora ben lungi dal tornare tranquilla.

Le tendenze per il weekend

Il vortice ciclonico Poppea dunque continuerà a condizionare il tempo atmosferico sul bacino del Mediterraneo, almeno fino al prossimo fine settimana. E anzi, proprio nella giornata di sabato 6, si approfondirà ulteriormente, dando vita a rovesci piuttosto intensi, specie sulle regioni del Sud. Nel corso della notte e durante le prime ore di domenica 7, inoltre, andrà prestata la massima attenzione in particolare alla Sardegna dove, a causa dei forti contrasti che si verranno a creare, gli esperti de iLMeteo.it non escludono la possibilità di veri e propri nubifragi accompagnati da raffiche burrascose di vento lungo le coste più esposte.

meteo-italia-mercoled-3bmeteo-123734-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta arancione, tanta pioggia sull'Italia: previsioni e zone più colpite

Today è in caricamento