rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Le previsioni

Piogge, temporali, fulmini e vento forte: è allerta maltempo su otto regioni

L'avviso della protezione civile. Quella di sabato 10 dicembre sarà una giornata di maltempo su tutto il centro-sud. E si temono nuove frane a Ischia

Maltempo al centro-sud dove domani sabato 10 dicembre sono previsti nubifragi e vento forte. La protezione civile ha diramato l'allerta arancione per otto regioni. L'avviso, si legge nel comunicato, prevede dalla serata di venerdì "precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio, in estensione - dalle prime ore di domani - a Marche, Campania, ai settori occidentali di Abruzzo e Molise e, dalla mattinata, a Basilicata e Calabria, specie i settori tirrenici". I fenomeni, spiega la protezione civile, saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti per sabato 10 dicembre è stata valutata allerta arancione sull'Umbria e su parte di Toscana, Marche, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna. Valutata, inoltre, allerta gialla su Abruzzo e Sicilia, su gran parte del Molise, su parte della Basilicata e sui restanti territori di Toscana, Marche, Lazio, Campania, Calabria e Sardegna.

Allerta meteo di sabato 10 dicembre 2022, infografica della Protezione Civile

Allerta meteo in Campania, si temono nuove frane a Ischia

In Campania la protezione civile ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica di colore arancione per piogge e temporali anche intensi su Ischia e sulle zone di Napoli, isole, area vesuviana, Piana campana, Costiera Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini. L'avviso è valido dalle ore 23.59 di oggi, venerdì 9 dicembre, fino alle 23.59 di sabato 10 dicembre. Sul resto della Campania, la stessa protezione civile regionale ha emanato un'allerta di colore giallo.

Sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità. I temporali, sottolinea la protezione civile della Campania, "potranno dare luogo a un rischio idrogeologico, anche diffuso, con possibili frane, instabilità di versante, colate rapide di fango o detriti, caduta massi, allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, scorrimento superficiale delle acque piovane nelle strade e coinvolgimento delle aree urbane depresse".

Si teme anche per Ischia visto che le abbondanti piogge previste a partire dalla mezzanotte sull'isola potrebbero provocare nuove frane nella zona di Casamicciola. A dirlo è stato Italo Giulivo, capo della Protezione civile della Campania, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta per illustrare i provvedimenti presi alla luce della nuova allerta meteo. "Piogge come quelle previste, se si verificheranno in modo concentrato, potrebbero provocare nuovi effetti al suolo", ha spiegato, e dunque "innescare ulteriori frane determinando una situazione di pericolosità". Per questo è stato emanato un nuovo provvedimento che proroga l'obbligo di allontanamento dei cittadini dalle abitazioni che si trovano nella zona rozza di Casamicciola, interessata dalla frana dello scorso 26 novembre.

Lazio e Umbria: i bollettini regionali

Nel Lazio, a partire dalla serata di venerdì e per le successive 18-24 ore, si prevedono "precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale" fa sapere la protezione civile locale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento. La protezione civile ha diramato l'allerta arancione per criticità idrogeologica su Aniene, Bacini costieri Sud e Bacino del Liri; allerta gialla per criticità idrogeologica su Bacini costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appenino di Rieti e Bacini di Roma; allerta gialla per criticità idraulica su tutte le zone di allerta del Lazio.

In Umbria sarà allerta arancione su tutta la regione. La perturbazione raggiungerà l'Umbria già tra venerdì sera e sabato. Secondo l'avviso diramato nel pomeriggio su tutto il territorio è alto il rischio idraulico per eventuali piene di fiumi, e quello idrogeologico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piogge, temporali, fulmini e vento forte: è allerta maltempo su otto regioni

Today è in caricamento