Lunedì, 8 Marzo 2021

Arriva il fronte freddo con piogge, temporali, vento e anche neve

La protezione civile ha diramato l'allerta meteo per domenica 11 ottobre per 12 regioni

Una vasta area depressionaria, con centro d’azione sul Mare del Nord, convoglia masse d’aria fredda ed instabile anche verso la nostra penisola, determinando, dalla serata di oggi, un progressivo peggioramento del tempo dapprima sulle regioni del Nord, in estensione domani localmente sul centro e parte del Sud. La perturbazione sarà accompagnata da un significativo rinforzo della ventilazione e un progressivo calo termico.

Sulla base delle previsioni meteo il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalla tarda serata di oggi, sabato 10 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche e Campania, i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Le previsioni meteo per domani domenica 11 ottobre

Dalla mattinata di domani, domenica 11 ottobre, si prevedono venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte dai quadranti occidentali sulla Sardegna e dai quadranti settentrionali su Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, domenica 11 ottobre, allerta gialla su parte di Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria e Toscana, sull’intero territorio di Umbria, Marche, Lazio, Molise e Campania, su parte di Abruzzo e Sicilia.

Dove pioverà domani

Il minimo di bassa pressione che si scaverà attorno alla Penisola si avvarrà di due fronti che agiranno all'unisono. Quello più compatto sarà in azione sulle regioni centro settentrionali segnatamente a Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna, Toscana. Qui avremo piogge e temporali anche intensi e localmente accompagnati da grandinate con neve sulle Alpi in calo a 1300m e sul nord Appennino fino a 1400m. Il secondo fronte agirà più a sud tra Lazio e Campania. Anche qui sono attesi fenomeni a sfondo temporalesco che potrebbero risultare di forte intensità. Sul resto della Penisola avremo ampi spazi soleggiati, al Nordovest che si troverà sopravento rispetto alle correnti fredde ed all'estremo Sud ancora non raggiunto dalla perturbazione. Qui in particolare avremo ancora temperature molto miti, con punte di 26°C mentre al Nord non si andrà oltre i 15-18°CI venti saranno moderati o localmente forti a rotazione ciclonica, di libeccio sulle regioni tirreniche fino a Bora sul Triestino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il fronte freddo con piogge, temporali, vento e anche neve

Today è in caricamento