Lunedì, 25 Ottobre 2021
Maltempo

Il ciclone mediterraneo sull'Italia: scatta l'allerta meteo

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse

Un’area di bassa pressione, posizionata sull’Italia centro-meridionale, manterrà condizioni di tempo perturbato su buona parte del centro-sud, con un’intensificazione della ventilazione dai quadranti settentrionali e precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco. Le precipitazioni risulteranno particolarmente insistenti, nel corso delle prossime ore, sui settori del medio versante adriatico.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, domenica 10 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sull’Abruzzo, Molise e Puglia, specie sui settori adriatici. Tali fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Allerta meteo lunedì 11 ottobre 

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 11 ottobre:

  • allerta arancione per rischio idrogeologico sulla Puglia garganica.
  • allerta gialla su parte dell’Emilia-Romagna, dell’Abruzzo, sui restanti settori della Puglia, sul Molise, su parte di Calabria e Sicilia.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Sulle regioni centrali e meridionali, su Sardegna, nord e ovest della Sicilia nuvolosita' variabile, piu' densa e associata a precipitazioni moderate diffuse su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica. Fenomeni a carattere piu' isolato nel resto della Puglia, su Basilicata, Calabria e Sicilia tirrenica, piu' probabili tra pomeriggio e sera, con possibili temporali nel settore del basso Tirreno. A fine giornata tendenza ad un graduale miglioramento.

Cielo sereno o poco nuvoloso nel resto del Paese. Dalla sera velature in arrivo al Nord. Temperature minime per lo piu' in diminuzione. Massime in rialzo al Nord, in ulteriore lieve calo al Sud e sulla Sicilia settentrionale. Valori inferiori alla norma al Centro-Sud, in modo anche sensibile sulle regioni peninsulari. I venti soffieranno per lo piu' dai quadranti settentrionali, da moderati a localmente forti su medio-alto Adriatico, regioni centrali, medio-basso Tirreno, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a 50-60 Km/h; da deboli a moderati da ovest o nordovest su mare e Canale di Sardegna e mar Ionio.

meteo freddo settimana-2

Mari: calmi o poco mossi il Ligure, l'alto Tirreno, il mare di Sardegna, lo Ionio sotto costa e il Golfo di Taranto; mossi i restanti bacini, fino a molto mossi l'Adriatico centrale sotto costa e il Tirreno meridionale.

Sciopero generale 11 ottobre: a rischio spostamenti e servizi per 24 ore

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ciclone mediterraneo sull'Italia: scatta l'allerta meteo

Today è in caricamento