rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attenzione alla grandine

Diramata l'allerta meteo per sette regioni: arriva una forte ondata di maltempo

Possibili temporali anche molto forti con rovesci di grandine: la perturbazione in arrivo in Austria ha creato non pochi disagi. Al centro sud resta il soffio caldo dell'anticiclone africano

Nelle prossime 36 ore saranno possibili temporali anche molto forti al Nord Italia con rovesci di grandine che potranno risultare abbondanti. Il grosso dei fenomeni è previsto dal pomeriggio di domani, domenica 9 giugno, fino alle prime ore di lunedì.

maltempo 9 giugno 2024

Come spiega l'ultimo bollettino della Protezione civile una perturbazione di origine atlantica si sta sposando rapidamente dalla penisola iberica verso l’Italia settentrionale, andando a determinare un aumento dell’instabilità con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, localmente anche di forte intensità.

Il dipartimento della protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede - dal primo mattino di domenica - precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna. Tali fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequenti fulminazioni, locali grandinate e forti raffiche di vento.

allerta meteo 9 giugno 2024

Valutata allerta gialla sula Valle d’Aosta, sulle zone alpine e prealpine del Piemonte, sulla Provincia Autonoma di Bolzano, su parte di Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto e sull’Umbria. Sul resto dell'Italia, fatto salvo piovaschi sulle regioni centrali, resterà prevalente un clima estivo e soleggiato con temperature invariate e caratterizzate dall'anticiclone africano.

Intanto dall'Austria arrivano immagini drammatiche dove per le forti piogge sono in corso inondazioni nella regione della Stiria; a Deutschfeistritz alcune persone si sono messi in salvo sul tetto delle loro auto.

Che tempo farà nei prossimi giorni

Nel corso della prossima settimana l'Italia sarà interessata da un nuovo flusso atlantico che porterà ulteriore instabilità atmosferica sopratutto sulle regioni del centro e del Nord, tra mercoledì e giovedì, scalfendo l'anticiclone subtropicale sahariano con un breve e moderato calo delle temperature anche su alcune zone meridionali. Ma potrebbe addirittura tornare la neve su Trentino, Veneto e Friuli

L'invito è sempre quello di controllare le varie allerte della protezione civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diramata l'allerta meteo per sette regioni: arriva una forte ondata di maltempo

Today è in caricamento