Lunedì, 15 Luglio 2024
Maltempo

Meteo: allerta gialla oggi e nuovi temporali in arrivo

Nelle prossime ore fenomeni intensi in Emilia-Romagna: il fronte temporalesco molto lento attraverserà poi l'Italia praticamente da nord a sud

È in arrivo sull'Italia una serie di fronti perturbati, che dalle prossime ore porteranno un nuovo peggioramento meteo con temporali e grandine. Allerta gialla per il maltempo oggi in Emilia-Romagna. Per la giornata di martedì 30 agosto sono infatti previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali anche di forte intensità sull’intera regione, con possibili effetti e danni associati.

FbUbSU2WIAE2R1c-2

Confermata dunque una nuova fase di instabilità, anche perturbata, negli ultimi due giorni di agosto, 30 e 31, e anche il 1° giorno di settembre con strascichi importanti anche per i giorni 2 e 3 seppur non ovunque. Ma ecco che cosa succederà secondo le previsioni di 3bmeteo.com: l'anticiclone posizionato sull'estremo nord europeo tra il Regno Unito e la Scandinavia spingerà un flusso di correnti fredde provenienti dal Mare di Barents verso il cuore dell'Europa scorrendo da nordest verso sudovest. Questo movimento andrà a formare un canale di bassa pressione che si posizionerà sotto quell'anticiclone e sarà responsabile di diffuse condizioni di maltempo su gran parte dell'Europa centrale. 

Anche l'Italia subirà le conseguenze di questa azione con i primi temporali attesi già nella giornata di martedì al nord e su parte del Centro e poi con un fronte temporalesco molto lento che ci attraverserà praticamente da nord a sud tra il 31 e il 1 di settembre. I contrasti saranno elevati e i fenomeni intensi con nuove probabili grandinate e colpi di vento. 

meteo-30-31-agosto-e-1-settembre-fronte-temporalesco-dal-nord-europa-3bmeteo-135714-2

Danni ingenti alle colture in Basilicata 

"Un nuovo evento meteorico ha interessato ieri la fascia interna materana tra Tinchi e Montalbano con danni ingenti alle colture. In particolare la grandine ha danneggiato gli alberi da frutto". Lo ha reso noto la Coldiretti lucano, evidenziando che "sulla costa jonica è caduta acqua abbondante domenica a Metaponto e ieri tra Scanzano Jonico e Policoro. Nel Potentino a Lavello, invece, le piogge di queste ultimi gironi hanno provocato danni ai campi di pomodoro, per via del ristagno idrico che ha costretto all'abbandono più di venti ettari di colture". "Siamo ormai abituati da anni a questi fenomeni, alle gelate di maggio e alla gradine di agosto, conseguenze - ha spiegato il presidente della Coldiretti provinciale di Matera, Gianfranco Romano - dei cambiamenti climatici anche in Italia dove l'eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi con perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne".
Per la Coldiretti lucana "è quanto mai necessario per ogni imprenditore assicurarsi per tutelare le proprie colture. L'unico strumento di difesa a disposizione dell'agricoltore - ha aggiunto il direttore provinciale di Matera, Piero Greco - è l'attivazione di polizze per assicurare contro siccità, gelo, brina, grandine e alluvioni le proprie colture". 

Tutte le notizie di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: allerta gialla oggi e nuovi temporali in arrivo
Today è in caricamento