rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Le previsioni

Allerta meteo: neve, piogge e vento su molte regioni

La Protezione civile ha diramato l'allerta gialla. Il maltempo determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche

Allerta meteo su diverse regioni d'Italia. Nelle prossime ore lo Stivale sarà raggiunto da una nuova perturbazione atlantica, che determinerà una fase di diffuso maltempo.

Sono attesi venti forti, piogge e nevicate sulle regioni centrali e meridionali. Fiocchi previsti su Emilia-Romagna e Toscana. Piogge e temporali insisteranno invece sulle regioni meridionali, specie sul versante tirrenico, accompagnati da intensa ventilazione dai quadranti occidentali.

Allerta gialla: il bollettino della Protezione civile 

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un'allerta meteo che prevede a partire dalle prime ore di venerdì precipitazioni localmente anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e venti di burrasca, su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Attese inoltre nevicate a quote collinari su Emilia-Romagna e Toscana, con locali sconfinamenti fino a quote di pianura e con apporti al suolo deboli, localmente moderati alle quote più alte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata per la giornata di venerdì 10 dicembre, una allerta gialla su Umbria, Lazio, Molise, Campania, parte di Basilicata, Calabria e Sicilia. Il maltempo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbe determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche, secondo il bollettino della Protezione civile. 

allerta gialla protezione civile 10 dicembre 2021-2

Inoltre, la protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha diramato inoltre un'allerta meteo gialla, valida da oggi pomeriggio fino alle 12 di sabato, per rischio valanghe. A seguito delle abbondanti nevicate che tra ieri e oggi hanno interessato la zona montana fino ai 300 metri di quota, con accumuli da 30 a 40 centimetri, permane infatti il pericolo valanghe di grado 4 (forte) su Alpi Giulie e monte Canin, grado 3 (marcato) sul resto dell'area montana. I fenomeni potranno interessare la viabilità al di sopra dei 1000 metri di quota e le aree antropizzate piu' esposte al pericolo di valanghe. Secondo le previsioni, da oggi pomeriggio le precipitazioni cesseranno. Il vento sarà sostenuto in quota da nord-est con bora moderata sulla costa. Freddo sui monti di notte con probabile locale formazione di ghiaccio al suolo.

Le previsioni meteo per il weekend

Da venerdì fino al weekend l’Italia resterà nella morsa del maltempo, con possibili nevicate anche in pianura, secondo i meteorologi de IlMeteo.  

  • Venerdì 11. Meteo in peggioramento venerdì a partire dalle regioni del Nord-Ovest, con piogge sparse e nevicate in pianura in Lombardia e Pimonte. Nel pomeriggio il maltempo colpirà il centro Nord e le altre regioni centrali, con forti piogge sul versante tirrenico. Neve a bassa quota fino in pianura sull'Emilia centro-occidentale e nel Triveneto. Possibili fiocchi anche in Lombardia. Nevicate attese anche al Centro Sud, oltre i 7/800 metri sull'Appennino centrale e sopra i 1000/1200 metri su quello meridionale. In serata venti gelidi al Sud, mentre il tempo migliorerà al Nord. 
  • Sabato 11. Pioggia e temporali al Centro Sud. Attesa molta neve a bassa quota sull'Appennino centrale. Forti precipitazioni sul versante tirrenico meridionale e alle coste centrali adriatiche. Sole invece al Nord e in Toscana, dove però in nottata le temperature scenderanno sotto lo zero. 
  • Domenica 12. Condizioni meteo in graduale miglioramento su gran parte dell’Italia, soprattuto al Nord e nelle regioni centrali. Maltempo ancora presente al Sud 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo: neve, piogge e vento su molte regioni

Today è in caricamento