Domenica, 26 Settembre 2021
Meteo

Allerta meteo della Protezione Civile: forti venti su tre regioni

L’avviso prevede dal pomeriggio/sera di sabato 27 aprile, venti forti settentrionali con raffiche di burrasca su Piemonte, Lombardia e Sardegna

Il vento torna a farsi prepotentemente sentire Un impulso perturbato di origine nord-atlantica tende ad attraversare la Francia e ad interessare nella giornata di oggi i settori alpini dell’Italia, apportando venti intensi dai quadranti settentrionali specialmente in Piemonte e Lombardia, in estensione alla Sardegna.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. 

Maltempo, allerta per forte vento in tre regioni

L’avviso prevede dal pomeriggio/sera di oggi, sabato 27 aprile, venti forti settentrionali con raffiche di burrasca su Piemonte, Lombardia e Sardegna. Sulla base dei fenomeni previsti non è stata valutata per la giornata di domani, domenica 28 aprile, alcuna criticità idrogeologica e idraulica sul territorio nazionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Maltempo, conta dei danni in Veneto dopo grandinate

Dalle prime ore di questa mattina gli uomini di Avepa (Agenzia Veneta per i Pagamenti in Agricoltura), insieme al direttore Fabrizio Stella, sono nelle aree della Pedemontana veneta colpite ieri dal maltempo, per una prima verifica dei danni che le coltivazioni e il settore agricolo hanno subito soprattutto a causa delle forti grandinate abbattutesi in diverse  province. Contestualmente, gli uffici regionali hanno istruito il  decreto per la dichiarazione dello Stato di Emergenza per i danni subiti da opere pubbliche del territorio: è il numero 61 del 27 aprile 2019, subito firmato da Luca Zaia, presidente del Veneto.

Meteo, fine aprile al caldo: poi cambia tutto 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo della Protezione Civile: forti venti su tre regioni

Today è in caricamento