Domenica, 16 Maggio 2021
Come a maggio

Arriva il caldo (ma quello vero): punte di 24-25° con l'anticiclone africano

La svolta meteo è attesa all'inizio della prossima settimana, ma a cavallo di Pasqua ci sarà un nuovo peggioramento

Infografica 3BMeteo

Forse questa volta ci siamo davvero. Arriva il caldo? Sembra di sì. Secondo 3BMeteo la prossima settimana vedrà l'arrivo dell'anticiclone africano, almeno nella prima parte, per una vera e propria "esplosione della primavera". "Tra lunedì e giovedì - spiega il metereologo Edoardo Ferrara - non solo il sole sarà prevalente da Nord a Sud, ma assisteremo ad un ulteriore aumento delle temperature, che si porteranno su valori ben oltre le medie del periodo con punte massime localmente tipiche del mese di maggio. I valori diurni infatti superereanno diffusamente e abbondantemente i 20°C, con picchi locali di 24-25°C sulle zone interne lontane dal mare". Lungo le coste invece il clima sarà un po' più fresco, complici le brezze e il mare ancora freddo. Ma insomma, farà molto caldo. Attenzione però alle escursioni termiche che saranno marcate con le minime notturne che potranno comunque scendere sotto i 10°C. Siamo pure sempre ad inizio primavera. 

Meteo, a Pasqua arriva un nuovo peggioramento

L'anticiclone africano, spiegano da 3BMeteo, potrebbe cedere proprio in prossimità del weekend di Pasqua, sotto l'incalzare di correnti più fredde dal Nord Europa. "In questa fase è dunque probabile il ritorno della pioggia almeno su parte d'Italia e in primis sulle regioni settentrionali, il tutto accompagnato da un calo delle temperature. Il condizionale tuttavia, ad oggi, rimane d'obbligo data ancora l'elevata distanza temporale per Pasqua". 

Che tempo farà nel prossimo week end

Il prossimo week end sarà invece all'insegna della variabilità. "l sole infatti sarà alternato a nuvolosità irregolare di passaggio" spiega il meterologo Ferrara. "Le nubi affolleranno soprattutto i cieli del Centronord e in particolare nella giornata di sabato: qualche pioggia (in genere debole e localizzata) sarà altresì possibile a ridosso di Alpi, Prealpi, pedemontane del Nord, nonché sul Friuli Venezia Giulia, Liguria, specie di Levante, e alta Toscana. Fiocchi di neve solo dalle quote medie". Ad ogni modo il freddo dei giorni scorsi sarà ormai un ricordo, con le temperature destinate ad un ulteriore rialzo, tanto che le massime pomeridiane potranno raggiungere i 18-20°C, se non punte localmente superiori sul versante tirrenico e sulle Isole Maggiori. E tanti saluti all'inverno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il caldo (ma quello vero): punte di 24-25° con l'anticiclone africano

Today è in caricamento