rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Meteo

Caldo, è allerta rossa: dove si toccano i 42 gradi oggi

L'anticiclone africano caratterizza anche l'inizio della nuova settimana: qualche temporale martedì

Il robusto anticiclone di origine nord-africana presente sul Mediterraneo centrale porterà un ulteriore aumento delle temperature, che registreranno valori massimi elevati o molto elevati, specie al Centro-Sud. La ventilazione, seppur di debole o moderata intensità, si disporrà dai quadranti meridionali, con locali rinforzi sulle due Isole maggiori e lungo i settori costieri centro-settentrionali. La Protezione Civile Regionale della Sicilia ha diffuso un avviso per rischio incendi e ondate di calore, valido dalle ore 0.00 del 27 giugno per le successive 24 ore, in tutta la regione. Bollino rosso a Catania, Siracusa, Ragusa, Enna e Palermo.

L'anticiclone africano caratterizzerà anche l'inizio della nuova settimana, mantenendo condizioni di prevalente stabilità sull'Italia e temperature molto elevate con caldo e afa in ulteriore intensificazione rispetto alla domenica. Va monitorato il vortice da giorni stazionario in prossimità delle isole Britanniche, da cui si snoderà una saccatura secondaria in avvicinamento da martedì alle regioni settentrionali. Questa porterà un fronte in transito su parte del Nord Italia, responsabile di rovesci e temporali localmente anche forti, ma senz'altro non sufficienti a risolvere la situazione di grave deficit pluviometrico che da mesi mette a dura prova soprattutto le regioni settentrionali.

Continua a leggere tutte le notizie

L'anticiclone nord-africano, dopo il temporaneo indebolimento degli ultimi due giorni, coinciso con una attenuazione della calura al Centro-Nord, torna a rafforzarsi ed estendersi fino alle regioni settentrionali. Notizie non buone quindi sul fronte del caldo e della siccità: l'alta pressione e la massa d'aria molto calda al suo interno dovrebbero insistere nell'area mediterranea almeno per l'intera settimana, quindi anche all'inizio di luglio. Ne conseguono quindi altri giorni con prevalente assenza di piogge e temperature in aumento verso picchi vicini o anche oltre i 40 gradi al Centro-Sud. 

Si guarda con attenzione a martedì dunque, quando ci sarà una nuova temporanea attenuazione del caldo intenso nella giornata di martedì. Resta da capire però quanta pioggia porterà la perturbazione che dovrebbe attraversare le Alpi e il Nord-Ovest causando una fase temporalesca anche in pianura e con fenomeni forti. Mercoledì l'aria meno calda potrebbe temporaneamente estendersi fino al Centro ma con cali di temperatura contenuti, dell'ordine dei 2-3 gradi.

Oggi lunedì 27 giugno sarà una giornata stabile e in prevalenza soleggiata, pur con il passaggio di alcune velature e stratificazioni alte che offuscheranno a tratti il cielo della Sardegna e delle regioni centrali. Farà eccezione una certa variabilità sulle Alpi occidentali, lambite da qualche rovescio o temporale tra il pomeriggio e la sera tra Valle d'Aosta e alto Piemonte, in tarda serata fin sulle Alpi lombarde. Temperature in aumento con caldo e afa intensi, massime tra 32 e 36°C al Nord, tra 33 e 38°C al Centro, fino a 40°C al Sud e in Sardegna con punte anche di 42°C su Foggiano, Materano e Catanese, secondo le previsioni di 3bmeteo.com.

lunedi-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo, è allerta rossa: dove si toccano i 42 gradi oggi

Today è in caricamento