Domenica, 24 Ottobre 2021
Meteo

La devastazione di Dorian: un uragano stazionario (e più pericoloso)

Giunto a categoria 5, l'uragano Dorian ha colpito l’isola di Grande Abaco e di Grand Bahama, al largo delle coste della Florida. Ora declassato a categoria 3 resta "stazionario" e pericolosamente vicino alla costa statunitense

Dorian passerà alla storia come uno degli uragani più distruttivi: l'occhio del ciclone ora si trova ad una cinquantina di chilometri da Freeport, capitale di Grand Bahama. Declassato a categoria 3, ma con venti che soffiano ancora fino a 200 chilometri all'ora, l'uragano Dorian resta "stazionario" appena a nord dell'isola di Grand Bahama.

Come spiega il Noaa, il Centro statunitense per gli uragani, Dorian continuerà a imperversare sull'isola per buona parte della giornata di oggi portando con le raffiche di vento e pioggia ad ondate di marea fino a 4 metri sopra ai normali livelli del mare. Poi Dorian potrebbe ricominciare a muoversi lentamente in direzione nordovest, "avvicinandosi pericolosamente alle coste orientali della Florida".

Ma perché Dorian è incredibilmente stazionario? I metereologi parlano di un evento senza precedenti e drammatico per Grand Bahama martellata dalla tempesta per più di 24 ore. 

La distruzione totale ad Abaco island. Dorian ora si trova a circa 180 chilometri a nordest di West Palm Beach

Dorian, un uragano senza precedenti

Se la Florida è stata risparmiata (almeno per ora) è a grazie ad un inusuale stato di calma dell'atmosfera superiore che usualmente spingono le tempeste tropicale verso Nord-Ovest. Ma le correnti a 5mila metri di altezza non si muovono, quindi nemmeno Dorian.

Un sistema di alta pressione nelle Bermuda si è comportato come un muro, impedendo a Dorian di dirigersi a Nord, mentre una depressione in movimento verso Est potrebbe riportare in movimento Dorian verso Nord. "Come una piccola barca di carta o un sassolino in uno stagno" spiega il ricercatore della Colorado State University Phil Klotzbach.

Se da una parte le Bahamas soffrono lo stato delle cose per via del costante martellamento della tempesta, ciò potrebbe salvare la costa Est degli Stati Uniti. Se gli uragani non si muovono alla fine "si uccidono da soli" perché raffreddando l'acqua sotto di sè "perdono il combustibile che alimenta la loro forza distruttrice".

dorian uragano-2

Il movimento di Dorian secondo le ultime informazioni del Noaa

Dorian, l'uragano ha devastato le Bahamas

Alle isole Abaco e a Grand Bahama si contano le prime cinque vittime: lo scenario è catastrofico. La massima devastazione si è abbattuta sulla parte orientale dell’isola per più di 12 ore consecutive, con venti che hanno sfiorato i 300 km/h. Le piogge sono state intensissime. Ondate alte fino a 7 metri hanno sommerso buona parte della regione, compreso l’aeroporto internazionale di Freeport, e raso al suolo o scoperchiato oltre 13.000 edifici. Finora hanno perso la vita cinque persone, ma il bilancio è destinato a salire. Moltissimi sono rimasti intrappolati sopra i tetti delle loro abitazioni. Le linee elettriche sono state danneggiate. I soccorsi sono costretti a procedere a rilento. Oltre duemila voli sono stati cancellati.

Video da twitter (@julmisjames)

Dorian è un mostro: 80mila italiani in fuga dal più forte uragano della storia moderna 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La devastazione di Dorian: un uragano stazionario (e più pericoloso)

Today è in caricamento