Venerdì, 22 Ottobre 2021
Che freddo fa

Vortice artico ma il maltempo durerà poco: le previsioni meteo per i prossimi giorni

Piogge, grandine e temperature invernali specie al Centro Sud. Allerta arancione in Calabria. Ma sabato e domenica tempo più stabile e clima più mite

Prepariamo ombrello e giacca pesante, specie se viviamo al centro-sud. Direttamente dalla Scandinavia, un vortice artico sta attraversando l'Italia, portando Bora e Grecale con forti temporali e grandinate che, dalla Romagna, scivoleranno via via giù lungo le regioni meridionali. Il fronte di aria fredda ha già valicato le Alpi e le correnti transiteranno rapidamente nella zona del medio Adriatico per poi concentrarsi al Sud, dove daranno vita a un vero e proprio assaggio d'ìnverno, con un vortice depressionario responsabile di un incremento dell'instabilità specie su Campania, Calabria e Sicilia. Per la Calabria, in particolare, la protezione Civile ha diramato un allerta arancione. Contemporaneamente l'aria fredda che spinge verso latitudini meridionali determinerà un aumento dell'instabilità anche sul medio versante adriatico, oltre ad un abbassamento delle temperature che favorirà nevicate in Appennino anche sotto i 1500m. Dunque, nelle prossime ore - tra oggi e giovedì - ci aspettanpo forti venti, temporali, nevicate a bassa quota e temperature invernali che potrebbero oscillare tra i 3 i 5 gradi. Per fortuna, il blitz artico durerà poco: presto si trasferirà sullo Ionio e uscirà definitivamente di scena, lasciandoci un week-end di bel tempo, tranne qualche pioggia in Sardegna.

Arriva la neve: fiocchi nella notte in Valle Aurina

Nella notte tra ieri 12 ottobre e oggi 13 ottobre il fronte di aria gelida ha valicato le Alpi e ha coinvolto il settore alto atesino con qualche nevicata su tratti dell'Alto Adige, in particolare in Valle Aurina dove le principali località sono imbiancate a partire dai 1000 metri. Nessun problema al Brennero, dove non nevica e la circolazione stradale è del tutto regolare.

Temporali e grandinate su Calabria e Sicilia

La parte più avanzata del fronte ha già raggiunto le regioni meridionali e sta provocando piogge e rovesci sparsi su alta Puglia, Calabria tirrenica ed est Sicilia, mentre nella notte alcune piogge hanno bagnato la Campania. Si segnala una spiccata variabilità anche in Sardegna, con qualche piovasco sparso. La Protezione civile ha diramato un allerta arancione per la Calabria, segnalando dal primo pomeriggio di oggi, mercoledì 13 ottobre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia e sulla Calabria. Fenomeni che saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Allerta gialla sull’intero territorio della Sicilia, sui settori centrali della Calabria e su settori adriatici dell’Abruzzo.

Come sarà il tempo nelle prossime ore?

Residui addensamenti sulle Alpi confinali con fenomeni in attenuazione sul settore alto atesino e con tendenza a schiarite sempre più ampie in giornata. Bel tempo sul resto delle regioni settentrionali, ma con tendenza a un po' di variabilità dal pomeriggio sulla Romagna, la sera su tratti delle pianure lombardo-venete, con qualche pioggia. Prevale il bel tempo anche sulle regioni del medio-alto Tirreno, salvo qualche pioggia la sera sul basso Lazio. Aumenta l'instabilità sull'Adriatico con rovesci e temporali dal pomeriggio tra Marche e Abruzzo, localmente anche grandinigeni, in estensione alla Puglia entro fine giornata. Peggiora anche sul basso Tirreno con piogge e rovesci in aumento su bassa Campania, Calabria e nord Sicilia, localmente intensi e a carattere temporalesco. Variabilità con alcune piogge in Sardegna. Neve dai 1300/1500 metri sulla dorsale adriatica. Venti tesi da nordest, temperature in calo.

Nel week-end addio al vortice artico, torna il bel tempo

Il vortice viaggerà rapidamente sullo Ionio e uscirà definitivamente di scena dall'Italia, perdendosi nel weekend nel sud balcanico. Sarà, invece, l'anticiclone - ora presente sugli stati occidentali europei - a guadagnare spazio verso est, raggiungendo anche l'Europa centro-meridionale e l'Italia. Si aprirà per le nostre regioni una fase caratterizzata da tempo più stabile proprio in corrispondenza di sabato e domenica, anche se non riuscirà a essere sempre e ovunque soleggiato.

meteo weekend che tempo fa sabato domenica-2

Il meteo nel weekend: qualche rovescio in Sardegna, bel tempo sul resto d'Italia

Infiltrazioni umide occidentali all'interno del campo anticiclonico potrebbero determinare una certa variabilità sabato in Sardegna, anche con qualche pioggia sui settori ad ovest, mentre sul resto d'Italia il bel tempo verrebbe solo localmente infastidito da alcuni innocui annuvolamenti sulle regioni meridionali, comunque alternati a spazi soleggiati anche ampi. Anche la giornata di domenica dovrebbe essere caratterizzata da condizioni di stabilità, ma le infiltrazioni umide da ovest potrebbero infastidire localmente il tempo tra Sicilia e basso tirreno con isolati piovaschi. Attenzione alla nebbia, che potrebbe fare la sua comparsa nelle ore più fredde sulla Val Padana occidentale e a un'innocua nuvolosità in arrivo la sera sul Nordovest. Le temperature previste in aumento di alcuni gradi nei massimi un po' ovunque, anche se rimarranno frizzanti di notte e al primo mattino sulle zone interne del Centro-Nord, spesso inferiori ai 10°C.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vortice artico ma il maltempo durerà poco: le previsioni meteo per i prossimi giorni

Today è in caricamento