Domenica, 24 Ottobre 2021
Forte maltempo

Grandine come palle da baseball: la conta dei danni mentre continua l'allerta meteo

La protezione Civile ha diramato l'allerta gialla. Un’eccezionale ondata di maltempo ha colpito soprattutto le province di Firenze, Massa e Arezzo. Disagi anche in Emilia Romagna

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato l'allerta meteo per diverse zone italiane, dopo una domenica contradistinta da forte maltempo che ha colpito soprattutto Toscana ed Emilia Romagna. Il maltempo oggi lunedì 27 settembre allerta gialla su diverse zone di Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche e Toscana.

Il maltempo proseguirà anche nei prossimi giorni: meteo instabile secondo gli esperti di 3bmeteo con piovaschi martedì su bassa Campania, Calabria, Lucania e Salento. Al Nord-ovest un fronte in discesa dal Nord Atlantico innescherà alcuni rovesci o temporali tra alto Piemonte e Lombardia nordoccidentale, destinati nella notte successiva ad Alpi centro-orientali e localmente a tratti dall’alta Val Padana. Lo stesso fronte coinvolgerà a metà settimana anche il versante adriatico delle regioni centro-meridionali, lasciando spazio a schiarite al Nord e sul versante tirrenico.

L'allerta meteo della protezione Civile per lunedì 27 settembre 2021

Criticità per rischio temporali, allerta gialla: 

  • Abruzzo 
  • Romagna 
  • Lazio 
  • Liguria: Bacini Marittimi di Levante
  • Marche 
  • Toscana
  • Umbria 

Ordinaria criticità per rischio idrogeologico, allerta gialla:

  • Emilia Romagna: Bassa collina piacentino-parmense, Montagna piacentino-parmense
  • Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma
  • Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Mugello-Val di Sieve, Reno, Serchio-Garfagnana-Lima, Ombrone Gr-Medio, Ombrone Gr-Alto, Romagna-Toscana, Arno-Costa, Arno-Casentino, Isole, Lunigiana, Etruria-Costa Sud, Valdelsa-Valdera, Valdarno Inf., Etruria-Costa Nord, Bisenzio e Ombrone Pt, Arno-Firenze, Arno-Valdarno Sup., Valdichiana, Etruria, Fiora e Albegna, Valtiberina, Serchio-Costa, Ombrone Gr-Costa, Serchio-Lucca, Versilia
  • Umbria: Chiani - Paglia, Trasimeno - Nestore, Medio Tevere, Alto Tevere

Vento, pioggia e grandine: la conta dei danni in Toscana

Un'intensa perturbazione si è abbattuta ieri sulla Toscana, con temporali e forti raffiche di vento anche oltre i 120 chilometri orari. La situazione più grave in provincia di Massa Carrara, dove una tromba d'aria ha provocato diversi danni.

Vento, pioggia e grandi chicchi di grandine si sono abbattuti ieri su Firenze e sulle colline intorno alla parte settentrionale della città. A Bivigliano, località del comune di Vaglia, diverse persone sono rimaste fuori casa in seguito alle grandinate. Strade impraticabili e diversi danni nella cerchia della città metropolitana. Danni e allagamenti anche in provincia, specie nel Mugello e in Valdisieve. Al buio molte case tra le Sieci e le Galchiere, da una parte e dall'altra dell'Arno. Colpita anche la provincia di Arezzo, dove una tromba d’aria ha colpito Bibbiena, in Casentino, provocando numerosi danni. 

Frazioni al buio e linea telefonica interrotta dopo il downburst nell'Aretino

Allagamenti, episodi franosi, strade come fiumi, ospedali danneggiati anche in Emilia Romagna. Sulle pianure i temporali più intensi in provincia di Ferrara, Ravenna e Bologna. Solo a Ozzano-Ponte Rizzoli sono caduti 79.5 mm di acqua, secondo i dati del centro  Meteo Emilia Romagna

In foto i danni procurati dalla forte grandinata sulle colline di Firenze (ANSA/GIUNTINI)

grandine firenze foto ansa-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandine come palle da baseball: la conta dei danni mentre continua l'allerta meteo

Today è in caricamento