Lunedì, 17 Maggio 2021
Italia

Perturbazione artica sull'Italia: diramata l'allerta meteo

L'avviso della protezione civile: allerta arancione in Emilia-Romagna, gialla in otto regioni. In arrivo una nuova fase di maltempo su gran parte della penisola italiana. Nel weekend temperature a picco

Le precipitazioni previste nelle prossime ore (Fonte Windy.com)

Dopo le piogge ed i temporali degli ultimi giorni, da domani una perturbazione di origine artica inizierà ad avvicinarsi al Bacino del Mediterraneo centrale, determinando una nuova fase di maltempo generalizzato su gran parte della penisola italiana, in particolare nelle giornate di venerdì e sabato. Proprio dalla giornata di domani assisteremo ai primi effetti del peggioramento sulle regioni settentrionali con precipitazioni che risulteranno più frequenti dalla serata.

Allerta meteo oggi e domani

La perturbazione di origine artica porterà nelle prossime ore una nuova ondata di maltempo sull'Italia, a partire dalle regioni settentrionali per poi coinvolgere il resto del paese. Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che prevede a partire dalle prime ore di domani precipitazioni diffuse, che localmente saranno anche molto intense e accompagnate da fulmini, grandinate e forti raffiche di vento, su Liguria, Toscana ed Emilia Romagna in estensione, nel pomeriggio a Lombardia e Veneto. Il Dipartimento ha anche valutato un'allerta arancione su buona parte dell'Emilia-Romagna e sulla Liguria.

Le previsioni meteo per giovedì 23 settembre

Inizio giornata all'insegna della variabilità sulle regioni tirreniche centro-settentrionali ed ovest Sardegna ereditata dall'instabilità della giornata precedente, ma anche ampie schiarite sulle regioni adriatiche e ioniche, nonché su tratti della Val Padana. In giornata si avvicina la perturbazione e il tempo peggiorerà al Nord con piogge e rovesci anche temporaleschi in intensificazione al Nordovest ed in estensione entro sera ad Alpi e Prealpi centro-orientali e in sconfinamento alle pianure del Nordest con fenomeni anche forti. Temporali in intensificazione inoltre Liguria e soprattutto sul Levante. Tende a peggiorare in giornata anche in Toscana, con piogge e temporali soprattutto la sera sulle aree interne e settentrionali, qualche pioggia isolata fin sul Lazio. In attesa il resto d'italia con schiarite anche ampie. Temperature in temporaneo aumento al Sud. Venti in rinforzo tra sudest e sudovest.

burrasca autunnale-2

Le previsioni meteo per venerdì 24 settembre

La perturbazione giunta giovedì proseguirà la sua corsa verso sudest pilotata dalla depressione che andrà a scavarsi all'altezza del Nord Italia. Il tempo rimarrà instabile o perturbato al Nord, in particolare su est Liguria, Lombardia e Triveneto, con piogge e temporali anche forti, mentre schiarite subentreranno al Nordovest ed in Emilia. L'ingresso dell'aria fredda che spinge il fronte determinerà l'abbassamento della quota neve sulle Alpi fin verso i 1200/1400m in serata su quelle centro-occidentali. Sul resto d'Italia esposte al maltempo saranno soprattutto Sardegna e regioni tirreniche, dove avremo piogge e temporali anche intensi, mentre le regioni adriatiche e ioniche rimarranno riparate, con clima asciutto e maggiori schiarite. Tende a schiarire la sera sul medio-alto Tirreno. Temperature in calo al Nord e sulle tirreniche. Venti forti di Libeccio tendenti a Maestrale in Sardegna.

Le previsioni per il weekend

Temperature in brusca diminuzione su tutta Italia e venti forti o molto forti di Maestrale nel weekend quando la perturbazione interesserà ancora le regioni meridionali dando luogo a rovesci e temporali più intensi sul versante tirrenico e sulla Sicilia, con qualche fenomeno però anche sul versante adriatico fino all'Abruzzo, ma con tendenza a graduale miglioramento. Maggiori schiarite sono attese al Nord salvo residua variabilità al mattino sulla Romagna. Cieli più chiusi invece sulle Alpi di confine con qualche nevicata più frequente sui settori franco-svizzeri dai 1100/1300m.

Domenica un nuovo fronte in arrivo da ovest, è destinato soprattutto ad Emilia Romagna e regioni del Centro-Sud con peggioramento sin dal mattino, caratterizzato da rovesci, temporali e nevicate anche sull'Appennino a partire dai 1400/1800m sul settore centro-settentrionale, fino a 900/1000m su quello emiliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perturbazione artica sull'Italia: diramata l'allerta meteo

Today è in caricamento