rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Pieno autunno

Meteo, 24 ore di tregua poi nuova ondata di maltempo sull'Italia: tutte le previsioni

Ognissanti con l'ombrello, poi, dopo una breve e parziale schiarita martedì, tra mercoledì e giovedì sono attese nuove perturbazioni con tanta pioggia e prime nevicate

Novembre inizia col maltempo: "Perturbazione atlantica di classico stampo autunnale in arrivo sull'Italia, che verrà investita nella giornata di Ognissanti" conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: "Avremo così condizioni di maltempo diffuso con piogge e rovesci in movimento da Ovest verso Est. Non mancheranno locali temporali, piogge abbondanti o nubifragi, in particolare su fascia prealpina, alta Lombardia, Trentino, Dolomiti del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria centro-orientale, Toscana, Lazio e Campania. Il tutto accompagnato da venti anche forti di Scirocco e Libeccio, mentre sulla Liguria irromperà la Tramontana scura. Contestualmente nevicherà sulle Alpi a quote in genere elevate, ma a tratti sotto i 1800-2000m entro sera".

Ma non finisce qui, avverte Ferrara: "Dopo una breve e parziale tregua martedì, tra mercoledì e giovedì sono attese nuove perturbazioni con ulteriore ondata di maltempo su gran parte d'Italia. Sono così previste nuove piogge, temporali specie al Nord e sul medio versante tirrenico. Più ai margini il Sud, con tempo spesso asciutto e anche parzialmente soleggiato tra Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia; Campania, Molise e Sardegna saranno invece più coinvolte dall'azione ciclonica. Venti spesso sostenuti e mari molto mossi o agitati".

Arriva la prima neve della stagione

"In questa fase affluirà aria più fredda proveniente dal Nord Europa, che favorirà nevicate talora copiose sulle Alpi inizialmente dai 1600-1900m, ma in calo fin sotto i 1500m specie sulle Alpi di confine. Entro giovedì fiocchi di neve anche sull'Appennino centro-settentrionale pur in genere a quote elevate" concludono da 3bmeteo.com. Temporali, freddo e anche la neve pronti a raggiungere l'Italia anche secondo iLMeteo.it. La presenza di aria fredda infatti darà vita a un brusco calo delle temperature, più avvertibile sulle regioni settentrionali, con la possibilità più che concreta di un ritorno di importanti nevicate sul comparto alpino: i fiocchi dapprima scenderanno sulle Alpi sopra i 1500/1600 metri, poi, da giovedì potrebbero spingersi fin verso i 1000/1200 metri di quota specie sull'alta Lombardia e su tutte le Dolomiti con la neve che potrebbe imbiancare località come Livigno (SO), Madonna di Campiglio (TN), Solda (BZ) e Cortina d'Ampezzo (BL).


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, 24 ore di tregua poi nuova ondata di maltempo sull'Italia: tutte le previsioni

Today è in caricamento