Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Meteo

Maltempo: la bomba d'acqua su Roma

Forte pioggia sulla Capitale. Tantissime le segnalazioni arrivate ai centralini dei vigili del fuoco per allagamenti in strada, infiltrazioni d'acqua e automobilisti in difficoltà. Chiuse tre fermate della metro

Decine di interventi in poco più di un'ora ieri sera da parte della pattuglie della Polizia Locale a causa della forte pioggia che si è abbattuta sulla Capitale. Diverse le zone colpite tra cui via della Storta, Ponte Salario, via dei Campi Flegrei, Via Cornelia, mentre cadute di rami hanno interessato via Grotte di Gregna, via Palmiro Togliatti all'altezza di Ponte Mammolo e via Flaminia all'altezza del GRA. 

Maltempo: la bomba d'acqua su Roma

Tra le più colpite anche Salario, Pisana, Torrevecchia, Portuense, Flaminia e Tiburtina. Tantissime le segnalazioni arrivate ai centralini dei vigili del fuoco per allagamenti in strada, infiltrazioni d'acqua e automobilisti in difficoltà. A causa del maltempo sono state chiuse le fermate Vittorio, Manzoni e San Giovanni-Colli Albani della metro A. Interrotte anche alcune linee dei tram e la rete ferroviaria Roma-Lido a causa di un ramo caduto sulla rete elettrica all'altezza del Torrino. Automobilisti bloccati nelle vetture per l'acqua alta e rallentamenti al traffico in serata. In alcune strade del centro l'acqua ha invaso anche i marciapiedi. Chiuse al traffico a causa degli allagamenti via Guglielmo Sansoni, a Tor Sapienza, il sottopasso vicino la stazione Tiburtina e via Alessandro Crivelli, in zona Portuense, per un dissesto del manto stradale.Rami caduti in varie zone della città tra cui in via Grotte di Gregna, in via Palmiro Togliatti all'altezza di Ponte Mammolo e via Flaminia all'altezza del Grande raccordo anulare.

Oggi una perturbazione di origine artica inizierà ad avvicinarsi al Bacino del Mediterraneo centrale, determinando una nuova fase di Maltempo generalizzato su gran parte della penisola italiana, in particolare nelle giornate di venerdì e sabato. Proprio dalla giornata di oggi assisteremo ai primi effetti del peggioramento sulle regioni settentrionali con precipitazioni che risulteranno più frequenti dalla serata, comunica il Dipartimento della Protezione Civile che ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare - spiega la Protezione Civile - delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perturbazione artica sull'Italia: diramata l'allerta meteo

In particolare l'avviso prevede dal primo mattino di domani precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, dapprima su Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna, in estensione dal pomeriggio a Lombardia e Veneto. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto e' stata valutata per domani allerta arancione per temporali su buona parte dell'Emilia-Romagna, allerta gialla anche per rischio idrogeologico su ampi settori del Lazio, oltre che in Lombardia, Molise, Toscana occidentale, Umbria, Veneto e su alcuni settori dell'Emilia-Romagna.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Maltempo: la bomba d'acqua su Roma
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...