Giovedì, 23 Settembre 2021
Meteo

Meteo, il nuovo ciclone cambia tutto: torna la neve, dove cadrà

Nuova ondata di maltempo tra le fine di gennaio e l'inizio di febbraio: una perturbazione in arrivo da Nord provocherà un brusco peggioramento delle condizioni. Ecco le zone e le città che nei prossimi giorni potrebbero ritrovarsi imbiancate

La settimana che segna il passaggio tra gennaio e febbraio si preannuncia all'insegna del maltempo: tra pioggia, venti gelidi e qualche nevicata, l'inizio del secondo mese del 2019 sarà in pieno stampo invernale. Tempo instabile già da lunedì 28 gennaio, con le correnti più fredde che inizieranno a scendere sull'Italia, portando peggioramenti soprattutto tra Toscana, Lazio, Umbria, Campania, Calabria e Sardegna. La pioggia non risparmierà, seppur in minore intensità, anche Marche ed Emilia Romagna

Meteo, dove nevica

Dopo una piccola tregua nella giornata di martedì 29 gennaio, i veri effetti di questo nuovo ciclone gelido si inizieranno a vedere da mercoledì 30, quando un nuovo impulso proveniente dal Nord porterà qualche nevicata nelle zone settentrionali, soprattutto tra Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino e alcune zone dell'Emilia. La conferma arriva anche dalle previsioni degli esperti de IlMeteo.it: “Anche Milano potrebbe quindi rivedere la neve con alcuni cm di accumulo e temperature decisamente fredde. Non è escluso che i fiocchi possano scendere fin sulle coste della Liguria”. Il momento peggiore sarà proprio tra mercoledì e giovedì. Ecco alcune delle città dove la neve dovrebbe cadere nei prossimi giorni:

  • Torino (Piemonte),
  • Cuneo (Piemonte), 
  • Verbania (Piemonte), 
  • Vercelli (Piemonte),
  • Alessandria(Piemonte),
  • Como (Lombardia), 
  • Cremona (Lombardia), 
  • Lodi (Lombardia), 
  • Milano (Lombardia), 
  • Varese (Lombardia), 
  • Monza (Lombardia), 
  • Lodi(Lombardia),
  • Piacenza (Emilia Romagna),
  • Parma (Emilia Romagna)),
  • Bologna (Emilia Romagna).

Meteo, previsioni mercoledì 30 gennaio 2019

meteo-neve-mercoledi-30 gennaio-2

Come è possibile vedere anche dalle mappe dell'Aeronautica Miliare, la perturbazione poi scivolerà nella giornata di giovedì verso il resto dell’Italia con rovesci e temporali, localmente intensi, in particolare su Toscana, Lazio, Campania, Calabria e sulle due Isole Maggiori. Abbondanti nevicate sull’Appenino oltre i 500/600 metri.

Meteo, previsioni giovedì 31 gennaio 2019

meteo-giovedi-31-gennaio-2

Meteo, brutte notizie: cosa ci aspetta a fine gennaio

Meteo, febbraio inizia col maltempo

Tra venerdì 1 e sabato 2 febbraio, infine, una vasta area depressionaria in arrivo dal Polo Nord farà il suo ingresso sull’Italia facendo peggiorare rapidamente le condizioni meteo, anche se è ancora presto per capire se continuerà a nevicare o i fiocchi bianchi lasceranno il posto alla pioggia.

Meteo, previsioni venerdì 1 febbraio 2019

meteo-venerdi-1-febbraio-2

“Mancano ancora diversi giorni ma - spiegano gli esperti - al momento i nostri modelli indicano la possibilità di abbondanti nevicate fin sulla pianura Al Nord Ovest con accumuli superiori ai 20 cm a Torino e Milano. Il vortice ciclonico poi si approfondirà sul Mar Tirreno, richiamando umidi ed instabili correnti di Libeccio che forniranno ulteriore carburante all’ondata di maltempo che investirà buona parte delle Regioni del Centro Sud con rovesci e temporali intensi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, il nuovo ciclone cambia tutto: torna la neve, dove cadrà

Today è in caricamento