rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Previsioni

Meteo "da estate" fino a venerdì: a Pasqua e Pasquetta cambia tutto

Le temperature saliranno sopra la media del periodo anche di 5/6°C nei prossimi giorni: nel weekend di Pasqua un nucleo di aria fredda dalla Russia pare avere tutta l'intenzione di rovinare i piani per le feste

Nei prossimi giorni, almeno fino a venerdì Santo, l'anticiclone africano avvolgerà l'Italia in un caldo primaverile via via più convincente. Forse sarà ora per qualcuno di mettersi le magliette a maniche corte o sicuramente abiti meno pesanti. Le temperature saliranno sopra la media del periodo anche di 5/6°C, niente male per essere a metà Aprile. 

Il meteorologo del sito iLMeteo.it, Lorenzo Tedici, conferma che le masse d'aria trasportate dall'anticiclone africano, oltre ad essere decisamente più calde, saranno anche più umide, dal momento che dovranno attraversare il Mar Mediterraneo: di conseguenza il cielo non sarà sempre sereno, tutt'altro, la nuvolosità sarà davvero diffusa su molte regioni. Nonostante il cielo spesso molto nuvoloso o in alcuni casi anche coperto, le temperature continueranno peraltro a salire. A conti fatti le giornate più calde risulteranno quelle di Giovedì 14 e Venerdì 15. Basti pensare che al Nord si potranno toccare punte di 24°C in pianura come a Milano e Torino e addirittura 27°C sulle valli dell'Alto Adige; al Centro Firenze probabilmente riuscirà a superare la soglia dei 25°C, così come Caserta. Tra 20 e 23°C su buona parte delle altre città, anche a Roma.

Questa parvenza di clima quasi estivo non avrà tuttavia lunga vita: proprio nel weekend di Pasqua un nucleo di aria fredda dalla Russia pare avere tutta l'intenzione di rovinare i piani per le feste. Staremo a vedere con quali conseguenze.

Secondo 3bmeteo.com, a una settimana circa di distanza "è ancora corretto parlare di tendenza perché delle variazioni saranno sempre possibili ma la configurazione su scala europea è ormai molto chiara. Dopo una settimana caratterizzata dalla presenza di un campo di alta pressione africana e dall'influenza seppur marginale di un vortice di bassa pressione mediterraneo il weekend di Pasqua e la giornata di Pasquetta vedranno la progressiva discesa verso la Penisola di una saccatura di matrice scandinava. Al momento non sembra che queste correnti possano sfondare verso l'area tirrenica per generare vortici in grado di portare diffuso maltempo ma condizioni di instabilità potranno esserci soprattutto in virtù all'afflusso di correnti fredde da nordest e di un possibile minimo sullo Ionio". Insomma, impossibile escludere la pioggia sul picnic di Pasquetta, come da tradizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo "da estate" fino a venerdì: a Pasqua e Pasquetta cambia tutto

Today è in caricamento